Ambiente

Como, in due giardini pubblici arrivano i bagni automatici e autopulenti. Pronti 200mila euro

Dopo il primo esperimento nei giardini pubblici di piazza del Popolo, tra viale Lecco e via Dante (a cui si riferiscono le immagini dell’articolo), il Comune di Como investe una cospicua cifra per altri due bagni automatici e autopulenti nelle zone verdi della città.

Si tratta, in questo caso, dei giardini pubblici di via Anzani e di via Traù dove tra poche settimane faranno la loro comparsa le due “cabine” a pagamento.

L’appalto è stato appena preparato dagli uffici e prevede uno stanziamento complessivo di 200mila euro.

Il bagno di questo genere già in funzione in viale Lecco è utilizzabile ogni giorno dalle 7 a mezzanotte.

L’accesso è consentito con una moneta da 50 centesimi e il tempo massimo di permanenza è di 15 minuti dopo di che la porta si riapre automaticamente. Inoltre i materiali all’interno sono antivandalismo.

Uno schema che anche le due nuove strutture dovrebbero in larga parte ricalcare, al netto del fatto che la tariffa sarà determinata dal consiglio comunale con un primo passaggio in Commissione il 9 gennaio prossimo.

  1. COcittadino

    Non certo economici… costano come un monolocale in città murata.. naturalmente manutenzione non inclusa e si ripaghera con le monetine… speriamo facciano bene le stime

  2. Andreab

    Ottimo avanti così anche negli altri parchi e nei luoghi affollati del citta

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata