Attualità

VIDEO 25 Aprile, Nessi: “Una via di Como per Michele Moretti, partigiano che uccise il Duce”

Partecipata cerimonia della Festa di Liberazione, oggi, al Monumento alla Resistenza Europea di Como. Sono intervenuti il sindaco Mario Landriscina, Paolo Furgoni per la Provincia e Luigino Nessi per l’Anpi.

QUI IL DISCORSO INTEGRALE DEL SINDACO DI COMO

Nessi nel discorso ha lanciato pubblicamente una proposta al sindaco (video sotto): “L’anno prossimo nel 75esimo anniversario della Liberazione, intitoliamo una via o una piazza di Como a Michele Moretti, Abbondino d’Oro nel 1993, che fu uno dei protagonisti nell’esecuzione di Mussolini in nome del popolo italiano e poi tornò umilmente a lavorare alla Pessina. Fu protagonista degli scioperi del 54 e fu licenziato, tornando a fare l’artigiano. Una figura di italiano per me eccezionale”.

Poi Nessi ha chiesto che a Como “venga garantita l’iscrizione dei richiedenti asilo nella lista dei residenti”, consegnando poi al primo cittadino la raccolta firme sul tema.

E sull’ex chiesa di San Francesco ridotta a giaciglio: “Non è più possibile che ci siano persone senza fissa dimora sotto i portici delle ex chiese o altro; a tutti un tetto, la situazione della nostra città è drammatica e va risolta”.

Landriscina, a fine cerimonia, ha preferito non entrare immediatamente nel dibattito. “Ognuno fa il suo”, ha brevemente dichiarato.

 

 

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata