Attualità

A Como la (civilissima) battaglia del drago verde: #apritelefontane

Si potrebbe chiamare “battaglia del drago verde”, ma più semplicemente è la civilissima protesta di qualche mano ignota per la perdurante chiusura delle fontanelle pubbliche sparse per la città. In particolare, come ci segnala una lettrice, in due punti – piazza Grimoldi e viale Varese – su due fontanelle sono apparsi altrettanti cartelli. Nel primo caso, la scritta recita che “le bottigliette di plastica inquinano”, mentre nel secondo si legge che “l’acqua è un diritto”. A unire la protesta, l’hashtag di riferimento, che pare un’invocazione al Comune: #apritelefontane.

Un desiderio, peraltro, che a breve potrebbe avverarsi: da un lato per l’arrivo della stagione primaverile, che evita il problema della formazione di ghiaccio e talvolta porta alla chiusura delle fontanelle; in secondo luogo perché l’amministrazione, grazie a un cosiddetto accordo quadro sulla materia, ha in programma la sistemazione, la riparazione e la rimessa in funzione di tutte le fontanelle guaste in città nell’arco delle prossime settimane.

  1. giorgio

    Tanto banale uanto semplice: vogliamo essere città turistica e non siamo nemmeno in grado di avere fontanelle funzionanti?

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata