Attualità

A Palazzo Cernezzi (e in altri 37 Comuni) la battaglia contro i vaccini obbligatori

Arriva anche in Comune a Como la battaglia per mettere fine all’obbligatorietà dei vaccini in età infantile. Lo ha comunicato con una breve nota la stessa amministrazione. A Palazzo Cernezzi, infatti, è stata depositata all’ufficio elettorale la proposta di legge di iniziativa popolare “Sospensione dell’obbligo vaccinale per l’età evolutiva”, iniziativa promossa dal Coordinamento del movimento italiano per la libertà delle vaccinazioni.

Lo scopo del Comilva è “ottenere la libertà di scelta in materia di vaccinazioni e la tutela dei diritti dei danneggiati da vaccino”. Sono altri 37 i Comuni comaschi dove si può sottoscrivere identica proposta.

In Comune a Como si può firmare il modulo fino al 2 agosto 2018. L’ufficio elettorale è aperto lunedì, martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9.00 alle 12.00.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata