Attualità

AD 2019, miracolo alla Navigazione: Habemus Ticket (online). Turisti e comaschi in festa

A Como c’è qualcosa che, inequivocabilmente, da qualche anno a questa parte, indica che è arrivata la bella stagione. Non sono i tavolini fuori dai bar o il centro storico che riprende vita dopo le 20 e neppure le giornate che si allungano: a Como l’inverno finisce quando cominciano loro, le code alle biglietterie della Navigazione e della Funicolare.

Che poi, in realtà, un po’ ci piacciono. Un paonazzo e accaldato riconoscimento al nostro essere il lagopiubellodelmondo, il tributo che il turista deve pagare per essere qui a farsi i selfie sullo sfondo delle ville dei vip o per ammirare dall’alto tanta meraviglia. Prova evidente che le cose belle bisogna (letteralmente) sudarsele.

Solo le tanto invocate biglietterie 2.0 della Navigazione e della Funicolare, nell’immaginario collettivo, potrebbero salvarci dall’annuale figuraccia di essere, oltre che il più bello, anche il lago più disorganizzato del mondo. Di loro, però, al momento nessuna traccia. A che punto saranno?

Per la Navigazione, il parto elefantiaco (per produrre, in pratica, il pulsante “acquista subito” sulla pagina di una biglietteria online) è iniziato nel 2016, quando è stata indetta la gara, aggiudicata poi a maggio 2017. A settembre è stato finalmente stipulato il contratto e a marzo 2018 è arrivato il progetto esecutivo. Nessuna fretta. E adesso?

“E’ in pieno sviluppo la realizzazione del software per la vendita del ticket online – spiega il direttore generale della Navigazione, Alessandro Acquafredda – e sono in corso le sperimentazioni per la realizzazione di un’interfaccia user-friendly del nostro sito internet dal quale i clienti potranno acquistare i titoli di viaggio con modalità che verranno rese note a ridosso dell’avvio del nuovo sistema, ovvero a inizio aprile”. Siamo salvi.

E la Funicolare? A febbraio dell’anno scorso, il Consiglio comunale aveva approvato la mozione del consigliere Fulvio Anzaldo (lista Rapinese Sindaco) che impegnava la giunta e il sindaco “a promuovere la realizzazione di una biglietteria automatica e di un servizio di prenotazione online”.

Ma ad oggi ancora niente. Atm e il Consorzio Pubblici Trasporti, contattati per avere notizie, non hanno dato, per il momento, risposte ufficiali. E che la bella stagione abbia inizio.

L’articolo che avete appena letto è stato pubblicato su ComoZero settimanale, in distribuzione ogni venerdì e sabato in tutta la città: qui la mappa dei totem.

  1. Libero

    “Ovvero a inizio ad Aprile” promette Aquafredda, ma non specifica di quale anno…..

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata