Attualità

Affitti fermi da 15 anni, partite le trattative in Comune

“Oggi (28 maggio 2018) è cominciata la trattativa per la rivisitazione dei canoni di locazione applicati in città rimasti invariati dal 2003” spiega una nota del Comune, il tema porta a Palazzo il confronto tra i sindacati degli inquilini e i sindacati dei proprietari di alloggi.

Il tavolo di contrattazione tra le parti è stato convocato dal Comune “per attenzione e senso di responsabilità in tema di politiche della casa, con l’obiettivo di mediare tra esigenze diverse e contribuire al raggiungimento di una sintesi che porti un vantaggio al nostro territorio, sia per chi prende in affitto un alloggio, sia per chi lo offre sul mercato”.

“Attraverso strategie condivise – si legge ancora nella nota – si affronterà il problema abitativo nella città di Como cercando di migliorare il più possibile l’incontro tra domanda e offerta.

Oltre al sindaco Mario Landriscina e all’assessore alle Politiche abitative e vicesindaco Alessandra Locatelli, oggi hanno partecipato Fabio Saladino per Aspi, Silvio Zanetti, presidente dell’Unione piccoli proprietari di immobili, Filippo Giancola per l’associazione Piccoli proprietari di case, il presidente e il vicepresidente di Confedilizia Claudio Bocchietti e Angelo Sollazzi, Pierluigi Albetti, segretario regionale Sunia-Cgil, e Mara Merlo, segretario della Sunia-Cgil di Como, Alessandro Kulka della Sicet Cisl dei Laghi, e Paola Ciarcià dell’ufficio contratti di locazione Cisl, Alessandra Iovinelli e Silvano Molteni, rappresentanti di Unia-Uil.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata