Attualità

Alice e Alessandro, la petizione per i parchi gioco è un trionfo. “Grazie, non arrendiamoci”

Un successo clamoroso, che lancia inequivocabilmente un segnale a Palazzo Cernezzi: in tantissimi chiedono all’amministrazione giardini e parchi pubblici migliori, meglio tenuti, sicuri e con giochi in ordine.

Al netto della relativa facilità con cui le petizioni online possono ottenere sottoscrizioni e consensi, infatti, difficile non definire come un successo l’appello lanciato da due genitori comaschi, Alice e Alessandro, per ottenere spazi gioco degni di questo nome (qui l’articolo originario e le motivazioni).

Sfiorano quota mille, infatti (970 per la precisione nel momento in cui scriviamo) le firme sulla piattaforma online Change.org (la trovate qui, dove potete anche sottoscrivere) lanciata soltanto pochi giorni fa. E infatti, i due genitori, sempre sulla stessa pagina della petizione, hanno voluto ringraziare i tantissimi sostenitori con un messaggio che pubblichiamo di seguito integralmente.

Cari sostenitori, grazie di cuore per la vostra partecipazione, da parte nostra e delle nostre bimbe, in soli due giorni siamo oltre 660: è evidente come questo tema sia rilevante per molti! Lo stesso Sindaco ha affrontato, in una recentissima intervista, il tema della petizione, prendendo pubblicamente impegni.

Diffondiamo ancora la petizione perché tanti altri si uniscano a noi affinché il nostro impatto possa essere più forte e gli impegni generici diventino fatti concreti! Non arrendiamoci al “tanto non cambia nulla”, insieme ce la possiamo fare.

Grazie ancora, Alice e Alessandro

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata