Attualità

Allarme in viale Geno, i pescatori: “Il muro cede, strada a rischio? Servono controlli”

“Vi inviamo queste foto, come pescatori non siamo solo concentrati sul pesce ma, anzi, riteniamo che l’intero ecosistema debba essere protetto dentro e fuori l’acqua, anche sul fronte sicurezza”.

Comincia così la fotodenuncia inviata da un gruppo di appassionati, quotidiani frequentatori delle sponde del lago.

“Purtroppo – scrivono – è proprio l’acqua la causa dell’erosione continua del muro che affianca lo sfogo della roggia. Il cedimento non è solo esterno ma, se guardate bene, coinvolge anche la pietra oltre la piccola volta”. Siamo in viale Geno a un passo dall’imbocco della diga di Sant’Agostino, altezza via Dionigi da Parravicino. Le foto sono molto chiare.

“Non tragga in inganno – scrivono ancora i pescatori – la dimensione relativamente piccola del crollo. La situazione è veramente a rischio, il marciapiede sovrastante sembra risentirne, ovviamente non siamo esperti e qualcuno dovrà valutare ma, nel complesso, la necessità di un intervento, quantomeno per una verifica, ci pare immediata”.

Segnalazioni a: redazionecomozero@gmail.com

GALLERY-SFOGLIA

  1. Leopold Bloom

    Abbiamo ben altri problemi, innanzitutto gli spacciatori di cappellini da sole..

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata