Attualità

Aniston e Sandler trasformano l’area a lago: maxi statua e strisce blu cancellate

I set comaschi di “Murder Mistery” – produzione Netflix con Jennifer Aniston e Adam Sandler – non finiscono di regalare sorprese. Per le prossime riprese, in queste ore è occupata la zona tra il Tempio Voltiano e l’Hangar, dove le maestranze stanno allestendo il set.

E così come nei giorni scorsi via Vittorio Emanuele era stata trasformata in una mercatino con tanto di bancarelle, ora anche l’area affacciata sul lago sta cambiando volto.

Ph© Carlo Pozzoni FotoEditore

In attesa di scoprire i dettagli, la novità più evidente è una enorme statua in fase di posa proprio accanto al Tempio Voltiano. Su un basamento marmoreo, si erge infatti una figura austera apparentemente in bronzo (ma l’aspetto dei materiali potrebbero anche essere soltanto riprodotti).

Ph© Carlo Pozzoni FotoEditore

Un severo e baffuto uomo con abbigliamento ottocentesco si erge, ma stabilire se la scultura sia puramente ornamentale o raffigura realmente qualche personaggio storico non è semplice.

Ph© Carlo Pozzoni FotoEditore

Sulla base in simil-marmo non è presente alcuna incisione e visti i grandi baffi, viene da escludere che si tratti di un omaggio ad Alessandro Volta.

Ph© Carlo Pozzoni FotoEditore

Chissà che dall’analisi delle foto qualcuno non riesca a risolvere l’arcano.

La statua, comunque, non è l’unico dettaglio che sta cambiamento volto alla zona tra stadio e Tempio Voltiano. Lungo tutto il viale, infatti, esigenze di scena hanno prodotto un altro piccolo miracolo, ovviamente temporaneo: le strisce blu dei parcheggi sono sparite, cancellate da una mano di vernice grigia come l’asfalto. Un sogno – la sosta gratis – destinato a durare lo spazio di un ciak.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata