Attualità

Approvata proposta Pd: “Apriamo il giardino della Presentazione a bambini e famiglie”

Il giardino dell’ex istituto “La Presentazione” di via Zezio – ora residenza universitaria – potrebbe diventare a breve un angolo verde a disposizione di tutti. Questo, almeno, chiedeva l’ordine del giorno presentato dal Partito Democratico al bilancio e approvato dall’aula ieri sera (come poi avvenuto per il documento contabile nel suo complesso).

L’edificio, una villa ottocentesca ristrutturata dal Politecnico e affacciata in maniera maestosa su via Dante, ha un ampio giardino che oggi è sostanzialmente inutilizzato. Una particolarità è l’angolo alberato sul lato sinistro con le panchine e una statua della Madonna. “Per la sua posizione centrale rispetto al quartiere – hanno spiegato i consiglieri dem Fanetti, Lissi e Guarisco – può offrire in modo facilmente raggiungibile un’area verde recintata non particolarmente estesa ma con buone potenzialità. Renderla accessibile al pubblico la valorizzerebbe ulteriormente e richiederebbe limitati impegni economici e gestionali. Per il quartiere – chiudono i consiglieri del Pd – sarebbe disponibile uno spazio di incontro per grandi e piccoli, utile anche per iniziative d’animazione creativa o piccoli laboratori, oltre che per l’interazione tra le persone”.

Infine, l’invito alla giunta ad accordarsi con i gestori de “La Presentazione” per valutare le forme di apertura al pubblico del giardino e individuare le risorse per la collocazione di elementi di arredo urbano e giochi per bambini, in collaborazione con le associazioni del quartiere, per l’animazione dell’area.

Come detto, alla fine il consiglio comunale ha approvato la proposta Pd. Tra le eccezioni più “rumorose” – e per certi versi inaspettate – quella di Bruno Magatti (Civitas), sempre tra i banchi dell’opposizione. Lapidaria la stroncatura: “Portare i bambini lì? Ma fatemi il piacere, sarebbe solo un pasticcio”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata