Attualità

Area di Tavernola strapiena, Como assediata dai camper. Martinelli: “Servono più posti”

Ci aveva provato con una mozione un anno fa: bocciata. Ha rilanciato il tema più volte, noi stessi lo abbiamo documentato ripetutamente (segnalazioni a redazionecomozero@gmail.com): non è cambiato nulla. Eppure qualcosa si dovrà pur fare per andare incontro alla richiesta enormemente in crescita di spazi per i camper a Como.

Camper schierati a Villa Olmo

Intanto, il pioniere della battaglia, il consigliere comunale di opposizione della lista “Rapinese Sindaco”, Paolo Martinelli, torna alla carica con una documentazione impietosa.

“Le foto sono di questa mattina presto – conferma – Dentro l’area camper di Tavernola, dieci mezzi e tutta la disponibilità esaurita. Appena fuori, altri 16. E’ chiaro che così non va, la domanda è enormemente superiore all’offerta che però una città turistica come la nostra ormai deve affrontare per forza”.

In effetti, in tutto a Como ci sono 14 posti ufficialmente dedicati ai camper: i 10 di Tavernola, più altri 4 al parcheggio Ippocastano (entrambi gestiti da Csu, società controllata dal Comune).

“Non bastano – aggiunge Martinelli – Questo tipo di turismo è in crescita costante. Inoltre, sarebbe giusto dotare l’area di Tavernola di qualche servizio in più. Penso a una migliore segnaletica verticale, a un distributore di acqua potabile, a uno per brioches o snack per le colazioni e sicuramente anche a una stazione di bike sharing. L’area è in posizione strategica tra Svizzera, lago e centro, la disponibilità delle bici sarebbe ottimale”.

Tra l’altro, il consigliere sottolinea come “i camper posteggiati appena fuori dall’area di Tavernola, lo facciano su un’area priva di qualsiasi regolamentazione. Almeno il Comune abbia il coraggio: emani un’ordinanza per dare norme certe e sicure sulla sosta regolare e su quella regolare”.

Dopo averci provato con la mozione che chiedeva espressamente di aumentare l’area camper, nei prossimi giorni Martinelli depositerà un’interrogazione per tornare su un tema che oltre al danno (per i camperisti), aggiunge la beffa.

Come si vede nella foto qui sopra in zona Hangar, poiché alla disperata e comprensibile ricerca di altri spazi oltre a quelli saturi, spesso i camper vengono posteggiati dove capita oppure negli stalli non specificamente dedicati, sottraendo posti alle auto.

  1. giorgio

    L’area di Tavernola e i posti all’Ippocastano sono stati buoni interventi per colmare una mancanza totale in città.

    Ora però bisogna ampliare i posti in entrambe le aree.

  2. Luisa Corti

    Si, facciamo gli spazi per i camper al posto di quelli per i vigili in viale Innocenzo…

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata