Attualità

Blevio, 10 persone lasciate a piedi dal bus. Trabucchi: Cara Asf, qui nessun inventa

Da qualche settimana c’è una piccola diatriba in atto tra il Comune di Blevio e Asf, responsabile delle linee di bus C30, C31 e C32 che passano dal paese.

Per un piccolo riassunto delle puntate precedenti: a gennaio, il sindaco Alberto Trabucchi ha firmato una lettera indirizzata all’azienda di trasporti, lamentando come alcuni passeggeri fossero stati lasciati alla fermata del bus. Prontamente, Asf ha risposto negando i disservizi.

Blevio, lasciati a piedi dai bus. Ira-Trabucchi: “I passeggeri pagano. Asf intervenga subito”

Nelle scorse ore, la pagina Facebook del Comune ha segnalato, riportando la missiva di Asf, come ieri sei ragazzi di ritorno da scuola, alle 16.55, sono stati lasciati alla fermata insieme a 4 adulti, a dimostrazione che le interruzioni sono, piuttosto, una realtà.

“Come promesso ci siamo impegnati a raccogliere le segnalazioni degli utenti circa eventuali disservizi – ha spiegato Trabucchi – andremo avanti così in modo da trovare delle soluzioni in maniera collaborativa”.

Blevio, abbandonati per strada dal bus. Asf nega, Trabucchi rincara: “I cittadini segnalino”

“Spesso le strutture grandi come Asf non hanno modo di venire a conoscenza di alcuni problemi – continua il sindaco, commentando la missiva in cui Asf negava ogni forma di disservizio – allo stesso modo la gente non racconta stupidaggini sull’essere lasciata a piedi”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata