Attualità

Blevio, pattume vista lago. Il rimprovero social del Comune: “Un costo per tutta la comunità”

Ammettiamolo: spesso fare la raccolta differenziata può dare qualche grattacapo. Dove va questo, dove va quello e si finisce per sbagliare, mischiando il pattume.

Esiste poi, però, una seconda categoria di errori, quelli volontari, semplicemente diabolici.

Basti pensare ai sacchetti del pattume domestico infilati nei normali cestini per la raccolta dei piccoli rifiuti o mobili ed elettrodomestici abbandonati agli angoli delle strade nell’incurante speranza che qualcuno li porti via.

Si tratta di un atteggiamento piuttosto comune. Ne abbiamo raccontato giusto qualche giorno fa, in un nostro fotoreportage dal distretto delle Caserme di Como.

Ma anche Blevio, piccolo paese del lago, sembra avere i suoi problemi con l’indisciplina di alcuni abitanti in materia di rifiuti.

In un post pubblicato oggi sulla pagina Facebook del Comune, infatti, è stata postata una gallery con alcuni esempi di cattiva raccolta dei rifiuti immortalati per le vie del paese.

Come dicevamo, elettrodomestici abbandonati, rifiuti domestici nei cestini per strada e sacchi blu chiaramente fuori posto ai piedi di una campana del vetro.

Il post è un cordiale promemoria per tutti i bleviani circa regole di smaltimento dell’immondizia, disponibili anche sul sito del Comune e sull’app dedicata “Blevio Smart”.

Ma è forse il finale del messaggio che dovrebbe risuonare come monito a chi, sul lago o in città, abbandona i propri scarti: “Ogni regola non rispettata è un costo per tutta la comunità”.

 

  1. Comino

    Nel suo piccolo racchiude l’inciviltà delle grandi.

  2. VadoeTorno

    Blevio era paese di ignoranti e tale rimane. Non hanno ancora capito che esiste il TURISMO e che i TURISTI producono rifiuti. E quindi il Comune si deve organizzare per farvi fronte. Altro queruli post su Facebook…

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata