Attualità

Camesasca, addio con “regalo”: 60mila cartine turistiche del Lago di Como (anche in app)

La Camera di Commercio di Como ha presentato oggi la “mappa turistica del Lago di Como”, un nuovo strumento interattivo di marketing e promozione del territorio lariano che d’ora in avanti andrà ad affiancare quanto già disponibile, al fine di rafforzare l’offerta dell’industria turistica. A presentare l’iniziativa Andrea Camesasca, membro della giunta camerale con delega al turismo nell’era Taborelli, che oggi ha di fatto “salutato” l’ente di via Parini visto il rinnovo di tutti gli organismi interni.

Obiettivo della nuova mappa, realizzata all’interno del programma camerale degli interventi promozionali turistici, è quello di offrire uno strumento agile e completo di conoscenza e divulgazione della ricchissima offerta territoriale che potrà essere utilizzato sia nella fase di progettazione del soggiorno che in quella di permanenza sul luogo.

Un’unica mappa per l’intero territorio lariano che sarà fruibile in modalità multicanale: in versione cartacea, in distribuzione presso gli Infopoint e nei principali punti di interesse turistico, in versione App, scaricabile da smartphone e contenente informazioni geo-localizzate ad accesso veloce e una versione desktop, fruibile da Infopoint e presso gli operatori turistici per offrire un aiuto specifico ai turisti in visita sul territorio.

QUI LA CARTINA IN FORMATO INTEGRALE E IN ALTA DEFINIZIONE

La versione cartacea, edita in 60.000 copie, sarà in distribuzione dai prossimi giorni ed è inoltre stata realizzata una versione in formato pdf scaricabile on-line che potrà essere integrata sui siti istituzionali e di tutti gli operatori turistici interessati.

La versione on-line (sia app che desktop), che avrà un collegamento diretto con la versione cartacea attraverso i QR-code, accoglie oltre 1.300 punti di interesse turistico per i quali sarà possibile la consultazione degli elementi informativi, la visualizzazione di link utili, la creazione di itinerari personalizzati.

Nove le sezioni presenti e fruibili sia in italiano che in inglese: luoghi naturalistici, percorsi ciclo-pedonali, lidi e spiagge, ville musei, località, set cinematografici, pontili navigazione Lago di Como, stazioni ferroviarie, funivie e funicolare.

“Un nuovo strumento che va verso la creazione di una grande destinazione che è preminente rispetto le aree provinciali: Il Lago di Como. Un territorio unico e molto eterogeneo che ha forza e valore nel proprio brand – commenta Andrea Camesasca, componente uscente di Giunta della Camera di Commercio di Como – Questa mappa con tematismi e club di prodotti vuole essere uno strumento utile ed efficace a far scoprire le nicchie di prodotto della nostra destinazione”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata