Attualità

Cinema Gloria: “Roma” in sala, multe in strada. La lettrice: “Dove parcheggiamo?”

Il tema, secondo la nostra lettrice è sostanzialmente culturale. I fatti: ieri sera al cinema Gloria di via Varesina è stato proiettato Roma di Cuarón, reduce da tre Oscar (ultimi di una valanga di riconoscimenti) e da un trionfo globale. Occasione i Lunedì del Cinema, appuntamento che da un ventennio affolla la sala con costanti problemi di parcheggio per gli spettatori.

Così riceviamo questa mail (redazionecomozero@gmail.com)

Cara redazione, nella serata della proiezione di Roma al Gloria (vincitore la notte precedente di ben tre Oscar) per i Lunedì del Cinema (sempre super frequentati) e nella settimana dell’evento che forse ci permetterà di avere ancora il Gloria per sempre cosa fa il Comune per aiutare questa splendida realtà?
Manda i vigili a multare tutte le macchine fuori dagli spazi in tutto il rione adiacente il cinema.
Certo certo la sosta fuori dagli spazi è cosa brutta, ma di lunedì sera per due per dalle 21 alle 23? E poi le macchine dove dovremmo metterle?

Spero che questa bella pensata non pregiudicherà l’evento di venerdì sera..

(Scusate lo sfogo ma a chi raccontarlo se non a voi?)
(Como ha solo bisogno di posteggi ?? ?? )

In effetti ieri sera la Polizia Locale è intervenuta. “E’ arrivata la segnalazione di una residente che lamentava sosta indiscriminata in via Giustizia e Libertà, siamo dovuti intervenire” spiega il comandante dei vigili, Donatello Ghezzo. Così gli agenti hanno multato una ventina di auto (10 in via Giustizia e Libertà, altrettante in via Alebbio.

“Non c’è volontà persecutoria ma quando chiama un cittadino è doveroso muoversi, mi rendo conto delle difficoltà per gli spettatori del cinema, i parcheggi sono pochi. Bisognerebbe utilizzassero di più l’autosilo Esselunga, non è vicinissimo ma è comunque una breve passeggiata”.

L’autosilo chiude all’1.30 e non manca di posti, come abbiamo raccontato qui:

Camerlata, il parcheggio c’è ma non si vede. Rivolta degli esercenti: “Subito convenzioni con Esselunga” 

 

  1. giorgio

    Ma ci mancherebbe: posteggi fuori dagli spazi e ti prendi la multa.

    La prossima volta posteggi sotto l’Esselunga e cammini 500 metri, sai che fatica..

  2. l’armando

    Che cattivoni questi vigili… perseguitano i cittadini onesti che si godono due ore di svago…
    Beh,domani parcheggerò in Piazza Roma,certo di non dare fastidio a nessuno; la Polizia Locale è avvertita… non vorrei trasmettere nota a Comozero…

  3. Un pedone

    “Non c’è volontà persecutoria ma quando chiama un cittadino è doveroso muoversi”.
    Ma allora potrò chiamare ogni santa mattina, quando per passare da piazza Cacciatori delle Alpi, i pedoni sono costretti a scendere sulla corsia stradale perchè ci sono raffiche di macchine parcheggiate ovunque (marciapiedi, carico e scarico, pista ciclabile e ZTL comprese).
    Non mi si dica però che bisogna portare pazienza per i genitori che portano i bambini a scuola, perchè aprire una portiera e far entrare direttamente il figlio nell’istituto costa 10 secondi e non decine di minuti perchè poi bisogna aggiungerci il cafferino con gli altri genitori, l’edicola e magari una sigaretta in santa pace (dei pedoni)!
    Se lo ricordi il capo dei Vigili Urbani.

  4. COcittadino

    D accordo con Giorgio è ora di cambiare la mentalità del parcheggio a metri zero e iniziare a pensare ai parcheggi di prossimità come alternativa. Forse il problema qui stava nella non conoscenza Dell opzione parcheggio esselunga che quindi andrebbe meglio e ancor più indicato

  5. Luisa Corti

    Come i permessi che vengono rilasciati per portare i pupetti alle scole Canossiane di Via Balestra: parcheggio selvaggio e andirivieni sui viali del mercato….

  6. Daniela Gabaglio

    Vicino al cimitero di Rebbio c’è un grosso parcheggio che dista una piccola passeggiata dal Gloria. Volendo si può fare le cose secondo le leggi.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata