Attualità

Cittadinanza onoraria di Como a Liliana Segre, il sindaco: “Delibera in giunta, poi in consiglio”

L’unanimità del consiglio comunale che auspicava, probabilmente non arriverà (Alessandro Rapinese ha già espresso la sua contrarietà personale). Ma il sindaco Mario Landriscina – che già in questo discorso all’aula aveva espresso il proprio favore – ora ha annunciato in via ufficiale l’intenzione di procedere con la concessione della cittadinanza onoraria di Como alla senatrice e instancabile testimone dell’orrore della Shoah, Liliana Segre.

Il primo cittadino ha preso la parola sulla delicata questione ieri sera, dopo che la consigliera comunale del Pd Patrizia Lissi, la scorsa settimana, aveva chiesto un aggiornamento dopo i dibattiti di qualche settimana fa.

Patrizia Lissi

“Mi è stato chiesto di rendere conto a che punto siamo con la cittadinanza onoraria – ha dunque replicato ieri Landriscina – La delibera è pronta, domani (oggi, ndr) verrà fatto un contatto informale verbale prima di trasmettere una lettera in cui si manifesta questa volontà alla senatrice Segre. Quindi, credo, se non ci saranno particolari problemi, questa settimana verrà portata in giunta e poi in consiglio comunale”.

  1. Stefano LEGNANI

    Ma il Comune di Como era presente alla manifestazione dei sindaci a sostegno di Liliana Segre?

  2. Elisa

    io voto a favore!

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata