Attualità

Contagio: esposto antimovida anche da Piazza Volta. “I pavimenti tremano”

L’effetto dominoè una reazione a catena lineare che si verifica quando un piccolo cambiamento è in grado di produrre a sua volta un altro cambiamento analogo“. E’ esattamente quanto accade a Como in queste ore. Come abbiamo ampiamente raccontato in questi giorni partendo dalle vicende di piazza De Gasperi dove la movida (e relativo rumore) ha esasperato un residente che tra esposti, ricorsi e indagini fonometriche ha portato la questione in tribunale (udienza il 16 maggio) con il rischio concreto che sulla piazza possa cadere il coprifuoco alle 22.

QUI TUTTE LE TAPPE DELLA VICENDA

Effetto domino, dicevamo, perché un altro fronte si sta aprendo in una sorta di contagio sociale, sempre in una piazza. Piazza Volta dove un altro residente esasperato ha deciso di prendere carta e penna e presentare un esposto al Comune di Como. Il documento è arrivato a inizio marzo e in questi giorni la pratica è stata presa in esame per avviare le perizie fonometriche sulla zona come sempre affidate ad Arpa, l’Agenzia Regionale per l’Ambiente.

Secondo quanto si legge un locale specifico è finito al centro della contestazione. Anche se una seconda segnalazione – una mail, quindi un documento non ufficiale – vergata sempre dalla stessa persona – giunta a Palazzo una decina di giorni fa per sollecitare un’azione immediata – denuncerebbe disagi causati anche da altri locali della zona.

Rumori, schiamazzi, pavimenti che vibrano in camera da letto a causa della musica (in particolare dalle 23 fino alle 3 del mattino) tra il venerdì e la domenica, bambini che non riescono a dormire. E’ quanto, in sintesi, lamenta il residente chiedendo e poi invittando un intervento del Comune.

Piazza De Gasperi, Piazza Volta paiono essere solo i primi capitoli di una vicenda destinata a allargarsi. Sono diverse le zone della città dove i mugugni dei si fanno sentire, pare di tornare indietro di 10 anni quando, all’apice delle proteste l’allora sindaco Stefano Bruni emanò la celeberrima “Ordinanza anti Movida” poi annullata da una battaglia legale.

Per le vostre segnalazioni: redazionecomozero@gmail.com

 

  1. Ilgenio

    Como Capitale della Movida….. Sembra uno scherzo, ma a sentire i due proprietari di piazza Volta e piazza De Gasperi, sembrerebbe che sotto sotto la nostra Città si stia trasformando in una piccola Ibiza all insaputa di tutti…non ci avevo mai fatto caso….

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata