Attualità

Ha aperto davvero: habemus il nuovo infopoint in piazza Gobetti

Dopo tanta attesa, ha aperto i battenti questa mattina il nuovo infopoint di piazza Gobetti a Como.

Il benvenuto ai turisti è stato dato ai primi visitatori con la nuova mappa turistica della città di Como (la potete vedere cliccando qui), presentata ufficialmente due giorni fa dall’assessore alla Cultura e al turismo Simona Rossotti alle Guide Turistiche di Como.

L’Infopoint “Lago di Como” è gestito in collaborazione tra Comune di Como, Provincia di Como e Camera di Commercio che hanno stretto un accordo finalizzato a informazione, comunicazione e promozione turistiche condivise. Il servizio sarà aperto al pubblico tutti i giorni compresi domenica e festivi dalle 9 alle 18.

Il nuovo Infopoint nasce dall’intesa tra Comune di Como (con l’assessore Simona Rossotti), Provincia (consigliere Giovanni Vanossi) e la Camera di Commercio (componente della Giunta camerale Andrea Camesasca).

“Ringrazio tutti per l’ottima collaborazione in particolare i colleghi Marco Galli (Parchi e Giardini) che con il Rotary ha installato e curato il Verde, Elena Negretti (Innovazione) per wifi e collegamenti tecnologici e Vincenzo Bella (Lavori Pubblici) i cui tecnici hanno seguito e sistemato ottimamente la fontana – ha evidenziato l’assessore Simona Rossotti -. Un grande ringraziamento all’Ufficio del Turismo di Como in particolare al professor Maurizio Ghioldi e a Serena Tagliabue che si sono prodigati con impegno per l’apertura dell’Infopoint”.

  1. giorgio

    Sulla mappa il bike sharing è segnato malissimo: mancano le stazioni di Via Perti, di Sant’Abbondio, di Via Valleggio, di Piazza Cacciatori delle Alpi.

    Almeno le cose semplici, dai..

  2. sergio

    Grazie per la segnalazione.
    Via Perti è presente nello stralcio del centro storico

    • giorgio

      Di nulla; via Perti vero che c’è nel dettaglio del centro, ma andrebbe comunque riportata anche sopra.

      PS: per un turista potrebbe essere interessante magari anche trovare incluse nella mappa le fontane pubbliche con acqua potabile (soprattutto d’estate).

  3. riccardo

    a questo punto, dismesso il “vecchio infopoint”, ed osservato che quello nuovo non mi pare per nulla migliorativo dal punto di vista di maggiori spazi, mi chiedo se non sia possibile trovare il modo per rendere visitabile la torre del broletto, allora gli spazi dell’infopoint potrebbero diventare ingresso per i visitatori a pagamento della torre e della sala del broletto con un piccolo spazio museale con spiegazioni e immagini della storia del broletto e degli importanti edifici circostanti

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata