Attualità

Parcheggi, rivoluzione intorno le mura: sosta massima 2 ore. Primi 60 minuti a 1 euro e 50

Salasso e rivoluzione intorno al centro storico di Como. La giunta Landriscina oggi ha dato il via libera al progetto dell’assessore Vincenzo Bella ( ipotesi peraltro ampiamente annunciata in campagna elettorale).

La premessa di scopo è (si legge nel documento dell’assessore alla viabilità): “Agevolare la rotazione degli stalli di sosta a ridosso della Città Murata e garantire di conseguenza maggiore accessibilità agli esercizi commerciali del centro storico da parte dei visitatori”.

La traduzione pratica vede l’aumento della tariffa per la prima ora di sosta da un euro a un euro e 50 in:

-viale Lecco;
-via Manzoni;
-via Ugo Foscolo;
-Largo Leopardi;
-Lungo Lario Trieste;
-viale Varese (fra piazza Cacciatori delle Alpi e via Cinque Giornate)

Non solo, l’amministrazione ha previsto di attuare in via sperimentale, per sei mesi, la regolamentazione della sosta consentendo “un tempo massimo di stazionamento di 2 ore”. Da gennaio inoltre l’automobilista dovrà inserire il numero di targa nel parcometro, quindi non potrà sostare di nuovo “nell’arco della giornata” nello stesso parcheggio. Le vie coinvolte:

viale Lecco;
piazza Verdi (Giardini Maggiolini);
via Manzoni;
via Ugo Foscolo;
Largo Leopardi;
Lungo Lario Trieste;
viale Varese (fra piazza Cacciatori delle Alpi e via Cinque Giornate)

La sperimentazione sarà monitorata sia sul fronte delle tariffe che dei nuovi orari e, nel caso, resa definitiva. “Abbiamo voluto questa novità – spiega Bella – per favorire la rotazione e quanti devono andare a sbrigare pratiche, recarsi in ospedale o a fare commissioni e shopping”.

  1. Anna Padalino

    Avrebbe fatto più bella figura a dire che interessa fare cassa.

  2. giorgio

    Benissimo: visto il delirio di traffico, l’unico incentivo a lasciare l’auto leggermente più lontana dal centro è toccare il portafoglio.

    Più si vuole posteggiare in zona centrale, più si deve essere disposi a pagare.

  3. Visto il delirio del traffico, l’unico incentivo è evitare troppi parcheggi e fare in modo che la gente usi i mezzi pubblici. Siamo l’unica città che ha una ferrovia che ti porta fino al centro storico….se aumentassero anche le corse degli autobus….eviteremmo l’invasione dei veicoli.

  4. giorgio

    Sarebbe ottimale chiedere 2€ all’ora le prime due ore.
    Vedrete come i comaschi scopriranno i mezzi pubblici.

    Per fortuna che ogni tanto smentiscono le idee populiste della loro campagna elettorale.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata