Attualità

Como, troppa inciviltà a Sant’Orsola. Spunta il cartellone: “C’è una chiesa, non sporcate”

Troppi assembramenti e – soprattutto, a quanto pare – troppa inciviltà nei dintorni della Chiesa di Sant’Orsola, a Como, tra viale Battisti e l’imbocco di via Tommaso Grossi. Tanto che, da qualche tempo, esattamente accanto all’edificio religioso e per la precisione all’interno dell’androne dell’ex orfanotrofio, gigantesco immobile comunale ora sostanzialmente abbandonato e nel degrado, fa capolino un grande cartellone. Peraltro, la stessa zona dove storicamente ha trovato sede la Chiesa ortodossa.

 

“Qui c’è una chiesa, per favore non sporcate”, si legge a caratteri cubitali con tanto di traduzione del messaggio anche in inglese. Il tutto, affisso a uno steccato a sua volta legato a transenna verde per impedire l’accesso al cortile dello stabile.

Curioso ma significativo, tra l’altro, il messaggio che invece si legge su uno striscione srotolato proprio sulla facciata di Sant’Orsola: “Nella Chiesa con Gesù per accogliere e servire”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata