Attualità

ComoLake superstar, amore da tutto il mondo. Domattina il mega-simposio turistico sul Lario

Il boom turistico del lago di Como è ormai una realtà indubbia. Con centinaia di migliaia di presenze ogni anno, il Lario è diventato una meta ambitissima per i visitatori provenienti da tutto il mondo.

Per comprendere e governare le trasformazioni del settore nonché prepararsi a futuri sviluppi, il Distretto turistico del centro lago e il Consorzio Como Turistica hanno organizzato, venerdì 29 novembre, al Grand Hotel Tremezzo, un simposio dal titolo “Fare turismo con il distretto – I vantaggi per l’economia locale e un nuovo modello di governo del territorio”.

L’evento coinvolgerà i rappresentanti del distretto dei Comuni di Tremezzina, Menaggio, Bellagio e Varenna, gli operatori turistici locali oltre a tour operator internazionali e stampa estera.

Il sodalizio tra i Comuni del distretto, iniziato nel 2017, e la collaborazione tra operatori del settore ha portato alla formulazione di una strategia di destagionalizzazione atta a valorizzare il patrimonio artistico e paesaggistico del territorio oltre i limiti tradizionali di primavera ed estate, attraverso aperture speciali di Villa Carlotta e Villa del Balbianello o iniziative come il Lake Como Christmas Light, suggestivo festival di luci, giunto quest’anno alla seconda edizione che illumina i luoghi chiave della riviera.

“E’ tempo del vero salto in avanti. Il simposio serve a dialogare con tutti gli attori che possono contribuire a riempire il distretto di contenuti – spiega Mauro Guerra, sindaco di Tremezzina e fautore, nel 2017, della creazione del distretto – il simposio non è però solo una vetrina. I nostri ospiti avranno occasione di incontrare le bellezze del lago, con luci, presepi, e prodotti tipici ma sarà soprattutto un momento di lavoro, indispensabile per crescere”.

Oltre agli amministratori locali, tra cui il presidente del Consiglio Regionale lombardo, Alessandro Fermi, Lara Magoni, assessore al turismo di Regione Lombardia, Fiorenzo Bongiasca, presidente della Provincia di Como, Carola Gentilini, assessore alla Cultura del Comune di Como e Marco Galimberti, presidente della Camera di Commercio di Como e Lecco e agli operatori rivieraschi, saranno presenti anche diversi rappresentanti della stampa internazionale e di settore da Cina e Stati Uniti e numerosi tour operator americani, inglesi, irlandesi e tedeschi.

La destagionalizzazione e le modalità con cui sarà possibile capitalizzarne il potenziale sarà tematica centrale. “Dobbiamo distribuire nel tempo e nello spazio Il grande successo del lago di Como. Non possiamo solo compiacercene cercando di approfittare del momento. Serve governare i processi, renderli duraturi e sostenibili” continua il sindaco, parlando del fenomeno di overcrowding come effetto collaterale della popolarità del Lario.

LAKE COMO CHRISTMAS LIGHT: SCARICA IL LIBRETTO

“Serve decongestionare, allungando la fruizione del territorio ad autunno e inverno e allargandola a montagna, vallate, paesi e borghi per offrire una varietà di ‘turismi’”. Dal Grand Hotel Tremezzo, il simposio si sposterà all’Albergo Lenno. Gli invitati visiteranno poi il Museo del Paesaggio e la mostra di presepi a Villa Mainoni a Tremezzo, per salire a bordo della motonave Manzoni e partecipare alla crociera Lake Como Christmas Light che permetterà ai partecipanti di ammirare i borghi lariani illuminati.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata