Attualità

Coronavirus, al Sant’Anna un visitatore per paziente, mascherine per gli operatori. Ecco i servizi sospesi

Asst Lariana ha fornito nuove indicazioni circa le contromisure da adottare all’interno delle proprie strutture in risposta all’emergenza Coronavirus.

Per ridurre l’affluenza nei giorni di visita, è stato fato sapere, si è deciso di ridurre il numero di visitatori per paziente a un singolo (la stessa decisione è stata presa per l’ospedale Valduce). E’ inoltre vietato l’ingresso in ospedale ai minori di 12 anni.

Per proteggere tutto il personale di front office e gli operatori che potrebbero essere esposti al rischio di un contatto con una persona potenzialmente contagiosa, fa sapere Asst, verranno distribuite mascherine apposite.

Coronavirus, il paziente lodigiano al Sant’Anna: “Prognosi riservata. Nessun caso comasco”

Diversi i servizi ed eventi sospesi quali: concorsi banditi; le attività di prevenzione di vaccinazione e screening; lo sportello Scelta e Revoca; le attività ambulatoriali di medicina legale, ossia le sedute di commissioni invalidi, le commissioni patenti e le attività di sportello correlate.

Fino a nuova comunicazione saranno sospesi gli eventi di divulgazione al pubblico, i corsi di formazione, la presenza delle associazioni di volontariato nelle hall degli ospedali di Asst Lariana (banchetti informativi e/o di raccolta fondi).

CORONAVIRUS: TUTTE LE INFO UTILI A COMO E IN LOMBARDIA

Di seguito riportiamo il comunicato diffuso proprio in questi minuti dall’azienda sanitaria:

A seguito delle indicazioni pervenute da Regione Lombardia, Asst Lariana a partire da domani 25 febbraio e fino al 1 marzo sospenderà i concorsi banditi; le attività di prevenzione di vaccinazione e screening; lo sportello Scelta e Revoca; le attività ambulatoriali di medicina legale, ossia le sedute di commissioni invalidi, le commissioni patenti e le attività di sportello correlate.

Per ridurre l’affluenza negli orari di visita è stato altresì deciso di ridurre l’ingresso dei visitatori in ospedale e nelle strutture sanitarie ed ogni paziente, pertanto, potrà ricevere la visita di un parente/visitatore. Si ricorda, inoltre, che in ospedale l’ingresso dei minori di dodici anni non è permesso. Fino a nuova comunicazione, in attuazione dell’ordinanza regionale, saranno sospesi gli eventi di divulgazione al pubblico, i corsi di formazione, la presenza delle associazioni di volontariato nelle hall degli ospedali di Asst Lariana (banchetti informativi e/o di raccolta fondi).

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata