Attualità

Dopo il Giro, con Miniartextil e Orticolario le vetrine di Como si colorano d’arte e fiori

Dopo l’esperienza del Giro d’Italia, ritornano le vetrine delle vie del centro addobbate a festa in occasione, questa volta, dei due grandi eventi dell’autunno: Orticolario e Miniarttextil. 

“Dopo il successo delle vetrine in rosa allestite per il Giro, il Distretto del Commercio si rimetterà in gioco per realizzare due iniziative diffuse per la città tra settembre e ottobre in occasione di Orticolario e Miniartextil – ha spiegato l’Assessore al Commercio Marco Butti, oggi, durante la conferenza stampa di presentazione in Comune – i commercianti della città potranno addobbare le proprie vetrine a tema o ospitare delle opere d’arte in esposizione”. 

Le iniziative sono quindi aperte agli esercizi del Distretto del Commercio e ai comitati di via interessati che potranno candidarsi a prendere parte ai due progetti, tramite appositi bandi di prossima apertura.


“Orticolario ha una forte componente di socialità – ha spiegato Mortiz Mantero, patron e presidente dell’evento giunto nel 2019 alla sua undicesima edizione – e da diversi anni auspichiamo di fare qualcosa anche a Como. Abbiamo così deciso di incoraggiare i commercianti della città a gareggiare per la vetrina più bella, con un riconoscimento finale”. 

L’iniziativa legata a Miniartextil assume, invece, i connotati di una mostra diffusa per le vie della città, coinvolgendo circa trenta negozi del capoluogo, oltre all’ex chiesa di San Francesco di San Pietro in Atrio, sedi dell’esposizione, come spiegato da Paola Re, coordinatrice della mostra: “I negozi da via Milano a Piazza Duomo passando per le due ex chiese esporranno alcuni dei manufatti realizzati per Miniarttextil e i clienti potranno ricevere un coupon sconto per l’ingresso alla mostra, il cui tema, quest’anno, è “POP UP”.

Inoltre, il 18 ottobre, in occasione del vernissage della rassegna itinerante e in sinergia con la Como Lake Cocktail Week, gli invitati potranno assaggiare il Conte del Lario, il cocktail vincitore della prima edizione del festival di mixologia tenutosi all’inizio di luglio.

A chiusura della presentazione, l’assessore al Turismo e alla cultura, Carola Gentilini ha espresso soddisfazione per il connubio tra commercio e cultura: “Si tratta di una risposta interessante all’afflusso di visitatori che ogni giorni vengono a Como. Ringraziamo tutti per la collaborazione e ci auspichiamo che molti vengano a scoprire la città”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata