Attualità

Como, doppio ok “green” ai Cinque Stelle: 6.500 borracce agli studenti e alberi mangia-smog in città

Il consiglio comunale di Como ha approvato all’unanimità due mozioni del MoVimento 5 stelle.

La prima per donare, anche tramite sponsorizzazioni o contributi di terzi, circa 6.500 borracce ad altrettanti studenti delle scuole elementari e medie della città.

“Siamo felici che il Consiglio Comunale abbia adottato questa importante iniziativa”, commenta Fabio Aleotti, capogruppo del Movimento 5 Stelle a Como.

“Insieme alla seconda mozione – aggiunge il consigliere – anche questa approvata all’unanimità, che impegna Sindaco e Giunta a piantumare alberi e piante con caratteristiche di alta assorbenza di agenti inquinanti secondo la classifica predisposta dall’Istituto di Biometeorologia di Bologna (Ibimet), si prosegue la strada intrapresa con l’approvazione sempre all’unanimità della mozione Comune di Como Plastic Free.”

Secondo gli studi dell’American Forestry Association, un albero di circa 20 metri di altezza può assorbire ogni anno circa mille grammi di particolato, mentre uno studio di Coldiretti ha calcolato che cinquemila piante in un anno assorbono 228 chili di PM10, ovvero un quantitativo pari alle emissioni di oltre mille macchine che percorrono ventimila chilometri in dodici mesi.

“Sono piccoli passi” prosegue Aleotti “gesti tangibili per cercare di formare, con esempi concreti dell’amministrazione, una coscienza collettiva per la salvaguardia del pianeta che passa da tutti noi anche nei gesti di tutti i giorni.

  1. Facile adottare le mozioni accalappia consensi per poi puntualmente non applicarle. Anche la mozione per la sperimentazione della raccolta puntuale dei rifiuti (ma si potrebbe fare una lista infinita) era passata a gennaio sempre su proposta di Aleotti. Qualcuno ha visto qualche sperimentazione? Nessuna! Anzi Galli ha poi dichiarato che non se ne farà nulla. COMPLIMENTONI GIUNTA!

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata