Attualità

E gli inglesi mettono in copertina i Balocchi. Forse qualcosa sta succedendo. Che dite?

Ora, bisogna davvero essere senza occhi per non osservare il fenomeno che travolge la città da qualche anno.

Non è, sic et simpliciter, turismo.

E’ qualcosa di più.

Vuoi la comunicazione crossmediale e digitale, vuoi pure lo scardinamento di certi meccanismi del secolo scorso (e no, l’Expo italiano non è stato motore, solo conseguenza), vuoi pure le vacanze riprogrammate dal terrorismo internazionale.

Ci sta tutto.

Vuoi quello che vuoi, ma sta accadendo. Ne parliamo da mesi su queste pagine, convinti che l’economia sia uno dei misuratori, dei termometri, delle cartine di tornasole del cambiamento sociale:

LO FACCIAMO QUI, PER DIRE

Sta di fatto che questa piccola città ora deve fare i conti con il mondo che la osserva, la ama, la vuole, la cerca. Città dei Balocchi è diventato un fenomeno quantomeno europeo, per dire.

E’ un dato oggettivo. Sapremo controllarlo? E’ politica in questo caso. Non bastano brutti appartamenti trasformati in B&B dopo un giro da Ikea.

Così “Italia!” mette in copertina il Natale comasco con Città dei Balocchi.

Italia è un periodico britannico che ama visceralmente il BelPaese: scopritelo qui.

Giusto oggi l’inaugurazione di Città dei Balocchi:

VIDEO Meraviglioso Natale con Città dei Balocchi. Como diventa luce: ecco le immagini dalle piazze 

Poi ne riparliamo meglio.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata