Attualità

Emergenza Freddo, dopo l’assessore appello Caritas: “Servono volontari”. Ecco come fare

Giusto ieri sera in consiglio Comunale l’assessore Elena Negretti ha invitato i consiglieri d’aula a mettersi a disposizione in vita dell’apertura anticipata di Emergenza Freddo in via Sirtori (primo novembre):

Negretti mette la politica alla prova: “Servono 4 persone. Chi fa i turni a Emergenza Freddo?” 

Di fronte all’irrisolta questione dei senza fissa dimora a San Francesco e con l’avvicinarsi delle prime ondate di gelo nei giorni scorsi la scelta di aprire una parte del servizio con un mese d’anticipo:

Senzatetto, Emergenza Freddo apre con un mese di anticipo: 40mila euro da Caritas 

Così in queste ore è intervenuta anche la Caritas dalle pagine de Il Settimanale della Diocesi, si legge:

Proprio in vista di questi impegni che richiedono un grande contributo da parte dei volontari la Caritas cittadina di Como lancia un appello alle parrocchie dei tre vicariati di Como e a tutti gli uomini di buona volontà perché mettano parte del loro tempo a disposizione di quanti vivono in strada.

Tre sono le tipologie di servizio richieste: accoglienza (dalle 19.30 alle 22), servizio notturno (dalle 20 alle 7), colazioni (dalle 6 alle 8). Per il servizio notturno è richiesta solo la presenza maschile; la frequenza può essere da una volta alla settimana a una volta al mese (secondo le disponibilità di ciascuno).

Chi volesse unirsi ai volontari o dare il proprio contributo per il mantenimento del servizio, può contattare la Caritas al numero 031-0353534 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.30) o scrivere a info@caritascomo.it.

Ph: Pozzoni

Da tempo seguiamo con tutta l’attenzione possibile le cronache e le storie legate ai senzatetto. Due settimane fa, su ComoZero Settimanale, il viaggio:

LA MIA NOTTE CON I SENZATETTO

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata