Attualità

Esondazione: riapre una corsia sul lungolago ma solo fino alle 22

Il lago sta tornano nel suo letto. Dopo giorni di passione, tra lungolago interdetto alle auto e selfie con i cigni, la situazione sta pian piano tornando alla normalità.
Tanto che dal Comune di Como fanno sapere che: “Una corsia sul lungolago sta per riaprire al transito delle auto (questione di minuti, Ndr). Gli autobus proseguiranno con le deviazioni predisposte per l’esondazione. Per ragioni di sicurezza il lungolago sarà di nuovo completamente chiuso al transito stasera alle 22. Se le condizioni lo permetteranno, domani mattina comincerà la graduale riapertura”.

Il racconto dell’esondazione

Da questa mattina il livello delle acque è in costante abbassamento perché l’afflusso nel lago è minore del deflusso. L’ultimo dato registrato è delle 14 e vede il lago a quota 127,7 cm, con un afflusso di 242,6 metri cubi al secondo e un deflusso di 536,4.

Il lago, già all’ora di pranzo, aveva infatti lasciato piazza Cavour. Il lungolago per il momento rimane chiuso. Nel frattempo però l’acqua si sta scoprendo la prima corsia del lungolago.

 

  1. Gigi P

    Comunque a mio modestissimo parere il “girone” va totalmente rivisto. In generale per far circolare velocemente taxi e bus di fatto la circolazione dei mezzi dei cittadini è “concentrata” tutta in poche corsie. Assurdo. Come è assurdo che per andare da A (Vicolo Corto) a Z (Parco della Vittoria) si debba fare il giro dell’oca.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata