Attualità

GALLERY – La serie C torna a Como: strade chiuse, grate, divieti e Sinigaglia blindato

Oggi alle 17.30 è atteso il debutto del Como in Serie C, contro la Pergolettese, squadra del cremonese.

Come annunciato dal Comune di Como nei giorni scorsi, sono state predisposte diverse misure precauzionali, visti anche i trascorsi turbolenti con i tifosi del Lecco in trasferta in città, il maggio scorso.

L’area attorno allo Stadio Sinigaglia è blindata, con divieti di sosta (pena rimozione forzata) nelle vie circostanti. Spartitraffico e reti sono stati posizionati per veicolare l’entrata dei tifosi, questo pomeriggio.

Questa mattina, su un viale Peucher praticamente deserto di macchine, turisti, ciclisti della domenica e passanti hanno potuto godere di diverse centinaia di metri di strada insolitamente libera.

GALLERY SFOGLIA

  1. Claudio

    A quando le forze dell’ordine (polizia carabinieri polizia locale finanzieri) non verranno più impiegati per questo servizio, ma le società incarichino Addetti e bodyguard… una spesa degli enti pubblici (Stato ed Enti locali) comprese le scorte degli autobus dei giocatori, ridicolo ed …ingiustificate ; se vi sono gravi problemi di ordine pubblico se vietino queste che non sono più gare sportive, ma spettacolo

    • giorgio

      Paghiamo le tasse per avere anche un servizio di pubblica sicurezza nei luoghi pubblici.

      All’interno dello stadio giusto lasciare il lavoro a personale pagato dalla società calcistica (vedi steward); all’esterno il presidio deve essere fatto dalle forze dell’ordine allo stesso modo in cui lo fanno in ogni occasione di ritrovi numerosi (manifestazioni, stazioni, aeroporti, mercati, etc..).

  2. Comino

    E la piscina chiusa.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata