Attualità

Grandate, diserbante nell’acqua. Il sindaco ne proibisce il consumo fino a nuovo ordine

Con un’ordinanza emessa poche ore fa, il Sindaco di Grandate, Alberto Peverelli, ha imposto il divieto sul consumo d’acqua per l’irrigazione delle colture, l’uso alimentare e potabile e in generale per il consumo umano.

Il motivo riguarda i livelli di Propazina, un tipo di diserbante, registrati nell’acqua dell’acquedotto del paese.

Analisi hanno rilevato infatti 2,03 microgrammi di Propazina per litro, rispetto ai valori di riferimento pari a 0,10 microgrammi per litro.

Il divieto di consumo d’acqua rimarrà in forze fino a nuovo ordine. Nel frattempo l’amministrazione ha ispezionato il sistema di potabilizzazione e ha predisposto la ripetizione delle analisi.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata