Attualità

Il rosa del Giro d’Italia unisce il lago: monumenti illuminati con Lake Como Christmas Light

Nei momenti importanti il lago di Como sa fare squadra. E’ stato così lo scorso Natale quando è nato, su iniziativa di Consorzio Como Turistica e di 14 Comuni del Lario, il progetto Lake Como Christmas Light. Non solo Città dei Balocchi nel capoluogo ma anche monumenti illuminati a festa da Blevio a Menaggio.

Iniziativa che si ripeterà dal 23 al 26 maggio in occasione dell’arrivo a Como del Giro d’Italia, assente nel capoluogo da 32 anni. La città sta dando vita a molteplici iniziative, dal museo del ciclismo diffuso tra il Broletto e le vetrine dei negozi a talk show tematici e proiezioni cinematografiche.

Al suo fianco per promuovere la manifestazione e soprattutto il brand Lago di Como i Comuni del Lario che accenderanno i loro fari illuminando di rosa i propri monumenti.

“Di comune accordo con i sindaci dei Comuni del lago abbiamo deciso di collaborare con il capoluogo in vista dell’arrivo di questo grande evento in città – ha spiegato Daniele Brunati, coordinatore del Consorzio Como Turistica – Renderemo il lago rosa, per richiamare il colore del Giro d’Italia ma anche quelle splendide tonalità che il lago già regala naturalmente all’alba e al tramonto”.

Una collaborazione che ha reso felice l’assessore allo Sport del Comune di Como Marco Galli. “Il turismo è ormai sdoganato in tutti i mesi dell’anno sul lago di Como. Spero che la bicicletta possa essere un nuovo modo per portare altri turisti sul nostro territorio anche nei mesi più di bassa stagione. E’ un mezzo perfetto per chi arriva qui e vuole visitare tutto il Lario, non solo Como”.

Della stessa idea il sindaco di Tremezzina Mauro Guerra. “L’arrivo del Giro d’Italia a Como non interessa solo il capoluogo, può diventare un evento per tutti i Comuni del Lario. L’importante è continuare a fare rete tra noi e questo partenariato permanente del Lake Como Christmas Light ci permette adesso di sostenere Como all’arrivo della gara con questo evento”.

Massimo Morini (sindaco di Nesso), Marco Galli (Comune di Como), Mauro Guerra (sindaco di Tremezzina), Francesco Cavadini (sindaco di Brienno), Daniele Brunati (Consorzio) e Luca Leoni (assessore di Bellagio)
  1. Roberta

    E la signora sulla sinistra? Già le donne sono poche in politica ( e anche in tutti i settori che contano), se poi diventano invisibili….

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata