Attualità

Indiana Butti e i 110 parcheggi maledetti. “Affitto solo a catene”: così muoiono i negozi. Vita&Ticosa. Esce ComoZero Settimanale

E’ un bellissimo 31 gennaio duemilaventi, amiche e amici.

Perché? E’ venerdì, esce ComoZero settimanale dunque è sempre una festa.

Notizie a raffica questa settimana e il debutto su carta del nostro Noom (lo avete già incontrato qui e vi è piaciuto un sacco) che ha disegnato (senza app o scorciatoie web) una splendida copertina.

COMOZERO SETTIMANALE E DOVE TROVARLO: LA MAPPA DEI TOTEM

Dicevamo molte notizie. Con ordine.

Abbiamo incontrato i residenti che da 30 anni, dopo aver spalancato le finestre, ogni mattina devono fare i conti con la Ticosa. Prima edificio abbandonato, poi semi-parcheggio, ora spianata selvaggia con laghetto, topi e serpenti.

Segue lo scandalo, e non è un’esagerazione, dei 110 posti auto pubblici dimenticati dal Comune. 50, almeno, di questi abbandonati da quasi vent’anni.

L’assessore Marco Butti sta censendo, cercando, indagando, scavando (lo abbiamo vestito da Indiana Jones non a caso, ormai si tratta di pura archeologia urbanistica) e promette: “A breve una soluzione”.

Altra pagina altra notiziona. Da tempo raccontiamo il mutamento commerciale, turistico, economico della città, in particolare del centro storico. Ebbene, diversi cartelli comparsi in questi giorni, all’esterno di esercizi commerciali in affitto, certificano un mutamento radicale, totale e drammatico: sono destinati solo a catene e franchising. Ve lo raccontiamo per bene.

Siamo andati in carcere. No, non come spera qualcuno.

Siamo andati a intervistare il direttore del Bassone, Fabrizio Rinaldi. Personaggio incredibile, straordinario, e molto diverso dai predecessori. Un capo “tuttofare” con una grande voglia di aprire al mondo.

ComoZero di Carta non è ComoZero di Carta senza l’uomo-lago, l’uomo-pipa, l’uomo-polenta&misultin, l’uomo-libro: il nostro Maestrissimissimo, Beppe Guin, con le Storie di Lago.

Prima degli appuntamenti e dell’enigmistica, raccontiamo l’amore. Forte, eh?
Infatti raccontiamo tanti amori e tanti modi d’amare.

L’amore tra Valentina e Jacopo. L’amore di Valentina per il suo mestiere, è docente. E l’amore di Jacopo per il suo mestiere, è regista e autore teatrale, counselor, mattatore e anima e presidente della Coop Attivamente.

E raccontiamo come il loro amore per gli altri diventa azione, piazza, coralità, evento.

Poi raccontiamo l’amore degli altri per la conoscenza, l’apprendimento, la crescita.

Insomma è mica facile e non vogliamo anticipare troppo: leggete ComoZero di Carta e vi spieghiamo tutto. Resta che gli amori si incontrano, e ci piace un casino.

COMOZERO SETTIMANALE E DOVE TROVARLO: LA MAPPA DEI TOTEM

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata