Attualità

Intervista a Salvini: “Bravo Landriscina”. Il Prof che inchioda Como. I segreti di un seduttore. Esce ComoZero Settimanale

Passata la festa, gabbato lo santo.

No (non del tutto), passata la festa (e che festa: ponti e ponti) ComoZero Settimanale c’è e non tradisce. In distribuzione da stamani il vostro bellissimo giornalétto è ricco di novità.

Partiamo dalla mappa della distribuzione, poi parliamo degli approfondimenti:

COMOZERO E DOVE TROVARLO: LA MAPPA DELLA DISTRIBUZIONE

Come iniziamo? Con un’intervista al vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Con un’idea di fondo: Como è una sorta di pensatoio-laboratorio-sperimentale per il programma leghista? Per noi sì.

Quattro pagine dedicate alla Como salviniana tra via Milano (Alta), soldati, senzatetto e il sindaco Landriscina (che Salvini incorona con la vicesindaca e deputata e assessora, Alessandra Locatelli).

Cambiamo focus. Dopo il numero della settimana scorsa, dedicato all’imbarazzante confronto fra il lungolago di Como e quello di Lugano.

Ecco, siamo andati oltre (non è la prima volta). Abbiamo raccolto immagini e testimonianze dall’altro lungolago (Mafalda di Savoia). Le cose anche in zona giardini pubblici non vanno bene. Ma ci pensa il Cobra.

Ancora politica&società. Chi ci legge sa che da tempo cerchiamo di capire quali siano gli orizzonti cittadini su eventi-turismo-musei-cultura. Arriva una lettera a ComoZero. E’ di un pezzo grossissimo dell’università dell’Insubria che interviene con molta serietà e analisi. Passionale, oggettiva e destrutturante.

Segue la storia di un comasco che ha ampiamente anticipato Deliveroo e analoghi (da leggere).

Poi, foste incapaci di piacere e/o sedurre ecco un altro concittadino che, novello Casanova, vi spiega il-come-si-fa.

Ci sono molte storie e molti appuntamenti di cui parlare. Ma partiamo dalla Cultura con i dieci meravigliosi anni di stanzedicinema.com. Che ci piace tanto.

In chiusura la vostra adoratissima enigmistica e altro ancora.
Prendete il vostro ComoZero Settimanale, fa bene alla salute:

COMOZERO E DOVE TROVARLO: LA MAPPA DELLA DISTRIBUZIONE

 

  1. mssmm

    ” Como è una sorta di pensatoio-laboratorio-sperimentale per il programma leghista? ”

    Sono completamente d’accordo ;

    anche sulla profezia di James Joyce :
    the narcolepts on the lakes of Coma

  2. Gioele

    Il valore di un giudizio è relativo ai parametri di chi giudica e non tanto ai risultati (in questo caso quali?) di chi è giudicato.
    Se per il “capitano”, il nostro Sindaco è bravo come il suo amico presidente ungherese; il nostro Vice Sindaco è bravo come chi? Non oso immaginare il paragone….solo a pensarci mi vengono i brividi….che paura!

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata