Attualità

Lido di Villa Olmo, ora il Comune batte i pugni: “La Sport Management ci ridia l’area”

Dalla nota ufficiale diffusa dal Comune di Como in serata, si colgono possibili venti di guerra nella vicenda del Lido di Villa Olmo. Chiuso ormai da mesi, oggi – come abbiamo scritto qui – Palazzo Cernezzi ha colto una prima vittoria al Tar, vedendo negata la richiesta di sospensiva della società veronese “Sport Management” rispetto al provvedimento con cui le era stata revocata la concessione.

Ma se fare previsioni su una riapertura della struttura è difficilissimo, l’amministrazione pare intenda provarci in tempi stretti.

“Oggi il Tar ha confermato il provvedimento di decadenza dell’assegnazione del Lido di Villa Olmo alla Sport Management adottato dal Comune, respingendo la richiesta di sospensiva presentata dalla ditta – si legge nella nota – Gli uffici comunali preposti insisteranno nella richiesta di rilascio dell’area alla Sport Management: in piena stagione turistica è particolare interesse dell’amministrazione restituire alla cittadinanza e ai turisti l’usufruibilità di una delle più belle aree di Como”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata