Attualità

“L’indifferenza non è una soluzione”. Como Accoglie non molla e pulisce San Francesco

Domani mattina – giovedì 30 maggio – a partire dalle 6.30, i volontari di Como Accoglie, associazione comasca da anni attiva nel supporto ai senza fissa dimora, si dedicheranno alle pulizie straordinarie dell’area di San Francesco.

 

L’iniziativa, come descritto in una nota diramata dai volontari, servirà per rispondere alle necessità delle persone senzatetto bisognose d’aiuto e ridurre, al contempo, i disagi agli abitanti e agli operatori del mercato .

Il comunicato, nello specifico, evidenzia poi la mancanza di servizi igienici aperti – se non per qualche ora al giorno – in cui “poter espletare, con la dovuta privacy, i propri bisogni senza sporcare in giro e dove potersi lavare”.

Foto Pozzoni

La nota poi, si conclude con una netta condanna del mancato operato del Comune nel risolvere i problemi delle persone senza fissa dimora: “Da due anni sottoponiamo il problema delle persone senzatetto all’attenzione delle istituzioni. L’indifferenza non è una soluzione: costringe le persone a condizioni di vita degradanti e nuoce al benessere della comunità”.

“Saremo davanti al mercato a fare delle pulizie simboliche – ha commentato Marta Pezzati, presidente di Como Accoglie – questo perché ci rendiamo conto anche dei disagi di chi lavora o vive nella zona, fermo restando che drammatica è la condizione delle persone senzatetto”

Le polemiche sulle condizioni del portico dell’ex Chiesa si San Francesco hanno dominato il dibattito cittadino per diverse settimane , suscitando critiche per l’amministrazione comunale provenienti da politicachiesa e città  e pressanti richieste di aprire un dormitorio permanente a Como.

  1. Andreab

    EpPure lì vicino ci sono ben due bagni pubblici quello di via Sirtori è quello del sottopasso importa Torre. Basterebbe tenerli aperti po’ più a lungo

  2. Luisa Corti

    Ma il giro d’Italia è andato bene e ha portato Como nel mondo…

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata