Attualità

Paratie, i neofascisti di Forza Nuova rilanciano l’insulto: un water per i consiglieri comunali

Questa volta siamo (tornati) all’insulto totale, assoluto. L’ennesimo blitz-social dei neofascisti di Forza Nuova ridicolizza e oltraggia l’istituzione Comune con una foto datata ma pesantissima diffusa su Facebook: un water con appeso un cartello. La scritta sotto la data originaria del 30 agosto 2012: “Monumento dedicato a tutti i consiglieri comunali di ieri e di oggi. Il vostro giusto premio per il muro della vergogna”. E sotto, ben visibile, il logo di Forza Nuova.

L’estrema destra peraltro si era già prodotta in atti di protesta per la questione paratie, con lo striscione affisso sul lungolago. Questa volta, però, probabilmente il segno è stato ampiamente (ri)passato.

Si tratta di azioni vecchie, in realtà, ma rivendicate così oggi su facebook, foto incluse: “Questa volta la nostra rabbia la affidiamo a questo comunicato stampa e non ad uno striscione dal momento che almeno noi di Forza Nuova siamo parsimoniosi e non vogliamo sprecare né la carta e neanche la vernice!”.

“Da anni chiediamo: il blocco dei lavori, la messa in sicurezza e riapertura della passeggiata tutta, un processo generale contro chiunque abbia messo mano sin dall’inizio del progetto paratie ad oggi aprile 2019. Troppo facile il vostro giochetto del rimbalzo burocratico tra Comune e Regione, tra centrodestra (Lega, FI) e centro-sinistra (PD etc ), siete tutti colpevoli davanti a Dio ed al Popolo per decine di milioni di euro di lavori e progetti inutili che ci privano anche quest’anno, e per chissà quanto, del nostro lago!”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata