Attualità

Una panchina di Piazza Vittoria si coprirà di rosso: Cgil contro la violenza sulle donne

“E’ ora che la violenza perda il posto”.

Per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, lunedì 25 novembre, dalle 12.30 alle 14 il coordinamento donne della Cgil di Como ha deciso di organizzare un presidio in Piazza Vittoria a Como. In quell’occasione si coprirà con un telo rosso una panchina e si distribuirà a studentesse, studenti, donne e uomini che attraverseranno la piazza volantini volti a sensibilizzare circa il tema della violenza di genere.

“Nell’orario scelto – spiega Chiara Mascetti, segretaria organizzativa della Cgil di Como – la piazza è frequentata soprattutto dagli studenti e noi vogliamo rivolgerci in particolare alle nuove generazioni. Ogni anno, in Italia, una ragazza su 10, tra i 13 e i 19 anni, viene aggredita verbalmente, nello stesso arco di tempo, circa una su 20 subisce vere e proprie violenze fisiche”.

“I femminicidi sono evitabili – prosegue Mascetti – si deve intervenire sulla cultura e sull’educazione delle giovani generazioni. Si deve lavorare con le istituzioni per rendere applicabili le norme che esistono, per formare coloro che entrano in contatto con le donne che subiscono violenza e costruire una rete di supporto per far si che le vittime non si sentano sole. La battaglia delle donne vittime di violenza è individuale, ma  non può essere vinta se non con il sostegno collettivo, con una rete che protegga e dia gli strumenti adeguati per proseguire la propria esistenza in maniera libera e dignitosa”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata