Attualità

Paratie, spiraglio sul caso Tavernola. “Arrivate le carte da Milano, soluzione vicina”

Si apre uno spiraglio sulla vicenda paratie, intesa come querelle quadrangolare tra Regione Lombardia, la “costola operativa” Infrastrutture Lombarde, Comune di Como e Ghimas, l’azienda privata che oggi occupa (autorizzata ma senza una concessione propriamente detta) l’area di Tavernola che dovrebbe essere impiegata come deposito dei materiali durante il cantiere.

Porto Tavernola

A Palazzo Cernezzi, infatti, è finalmente arrivata la richiesta formale di Infrastrutture Lombarde per ottenere almeno una parte della superficie (circa la metà), con tanto di carte tecniche per delimitare l’area effettiva che è demaniale ma gestita dall’amministrazione.

“Confermo che subito dopo il consiglio comunale di lunedì scorso, in cui ho fatto il punto della situazione ribadendo l’operato assolutamente corretto e tempestivo dei nostri uffici, da Milano è arrivata la documentazione necessaria – dice l’assessore al Patrimonio, Francesco Pettignano – Il tempo in più rispetto al previsto non è affatto da imputare all’amministrazione, che non solo aveva ripetutamente sollecitato quei documenti ma aveva fatto anche precedentemente tutti i passaggi necessari”.

Ph: Pozzoni

Di fatto, dunque, dando per scontato l’imminente okay del Comune alla richiesta di Infrastrutture Lombarde, l’impasse delle ultime settimane potrebbe sbloccarsi definitivamente in vista della partenza del cantiere.

“La società regionale e Ghimas, l’azienda privata che ora occupa l’intera area, hanno già raggiunto un’intesa sulla divisione delle superfici – aggiunge Pettignano – E ora che abbiamo l’esatta quantificazione da parte di Infrastrutture non dovrebbero più esserci problemi. Poi è chiaro che i privati dovranno presentare una richiesta di concessione per la loro parte, a cui seguirà una richiesta pubblica per rilevare eventuali altri soggetti interessati. Se vi fossero manifestazioni in questo senso, si dovrà procedere a una selezione altrimenti no. Ma questo non interferirà con la questione paratie”.

  1. giorgio

    Complimenti alla Regione per essere riuscita a capire cosa stesse dicendo Pettignano lunedì sera in consiglio!

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata