Attualità

Pettignano-Porta-Locatelli: habemus firme. Ora il Lido di Villa Olmo può riaprire

Soltanto pochi giorni fa (qui l’articolo) la situazione pareva incagliata sul fondo della storica piscina. Poi, in poche ore, la soluzione: il Comune, tramite l’assessore Franco Pettignano, e la società Società Villa Olmo Lido s.n.c., timonata dagli storici gestori Giorgio Porta e Maurizio Locatelli, hanno apposto le rispettive firme su tutte le carte necessarie.

E dunque, il lido di Villa Olmo da ora è ufficialmente in concessione ai privati che hanno finalmente a disposizione le chiavi – dopo circa 8 mesi di “limbo burocratico” – e dunque possono ufficialmente prendere possesso della struttura.

Tempi certi per la riapertura al pubblico del cosiddetto “mare dei comaschi” non ci sono, o almeno non c’è una data esatta. Ma fatti salvi i necessari lavori di ripristino, rimessa in funzione, pulizia e riordino della struttura nel suo complesso, la fine del mese di maggio potrebbe essere un limite plausibile per lo spalancarsi dei cancelli a bikini e salviette.

  1. Gigi P

    Una volta ogni tanto una buona notizia.

  2. Mariagrazia

    Finché non riapre non ci credo!. Il il problema quindi riguardava solo la mancanza di firme? E ora i privati, dopo 8 mesi di completo abbandono, dovranno fare i salti mortali x ridare ai comaschi il lido.
    Mah!

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata