Attualità

Piccola, grande rivoluzione Asf: arriva il biglietto che si compra con lo smartphone

Alzi la mano chi non si è mai trovato nella posizione di non poter fare un biglietto per il bus. Magari perché una tabaccheria o un’edicola non erano proprio a portata di mano – e di fermata.

O magari perché non si aveva contanti.

Ecco, oggi, con una piccola rivoluzione per Asf Autolinee, sarà possibile dimenticare l’affanno e il disagio di fare il biglietto a bordo, dopo aver spiegato la situazione all’autista.

L’azienda di trasporti ha infatti implementato l’offerta di titoli di viaggio acquistabili dall’app mobile “Arriva MyPay”, disponibile su Play Store e App Store.

L’applicazione consente l’acquisto di biglietti con Carta di Credito o Satispay. I titoli di viaggio venduti online sono: rete urbana Como da 75 (1,30 euro) e 90 minuti (1,79 euro), il giornaliero urbano (3 euro) e il giornaliero extraurbano a (10,5 euro).

“Questo è un primo passo – ha dichiarato Valentina Astori, Amministratore Delegato di ASF Autolinee – verso la smaterializzazione dei titoli di viaggio”

“Il nostro obiettivo – ha poi proseguito – è di rendere sempre più semplice e pratico spostarsi tutti i giorni con i mezzi pubblici sia per i nostri utenti che per tutti i turisti che vengono in visita sul lago”.

“Grazie all’e-ticketing – ha infine concluso Astori – sarà infatti possibile acquistare il proprio titolo di viaggio con maggiore facilità e comodità, in qualsiasi luogo e momento, potendo usufruire di un servizio sempre a portata di mano, accessibile e utilizzabile in ogni momento”.

Per acquistare il biglietto è necessario registrarsi e scegliere il titolo di viaggio da acquistare che sarà poi disponibile all’interno del wallet virtuale.

Per utilizzarlo basta salire sul mezzo e convalidarlo tramite app. Da un unico smartphone è possibile acquistare più titoli di viaggio per più persone che andranno poi validati singolarmente.

Il biglietto acquistato potrà essere acquistato, conservato nel portafoglio virtuale e utilizzato in un secondo momento.

  1. giorgio

    Ottima notizia.

    Vale la pena di ricordare che in ogni caso il biglietto urbano del bus può essere acquistato ad ogni parcometro.

    In pratica una rete di centinaia (immagino) di punti vendita disseminati per la città, aperti h24, senza dover passare da edicole o tabaccherie: da non sottovalutare.

Rispondi a giorgio Annulla risposta

la tua mail non sarà pubblicata