Attualità

Pulizia del lago, il Comune risponde alla psicosi del tronco (nell’unico mese non turistico dell’anno)

L’inevitabile approdo nel primo bacino di tronchi, foglie e ramaglie dopo 15 giorni di piogge quasi ininterrotte, con fiumi e torrenti in piena – il tutto peraltro gestito senza grandi problemi e forse nell’unico mese non turistico, o almeno poco turistico, dell’anno – fa marciare a ritmo sostenuto il battello spazzino in uso ad Aprica, a dispetto di scandalismi vari.

“L’attività di pulizia del primo bacino con il battello spazzino proseguirà regolarmente anche nei prossimi giorni, come da contratto con Aprica, compatibilmente con le condizioni meteo che in caso di pioggia intensa o vento forte non consentono la navigazione – si legge in una nota del Comune di Como – L’attività di rimozione dei detriti dalla superficie lacustre e dai marciapiedi in piazza Cavour ha portato a raccogliere 17.520 kg di materiale nelle giornate di lunedì e martedì. Entro stasera si programma di asportare altri due cassoni di materiale rimosso”.

Nel dettaglio: lunedì 18 novembre dalle ore 6 alle ore 8 della mattina i due addetti hanno rimosso i detriti dal marciapiedi per consentire il passaggio dei pedoni, e dalle ore 8 alle ore 17 hanno operato sul battello.

Martedì 19 novembre dalle 6 alle 13 gli addetti hanno rimosso i detriti dal marciapiedi con l’autocarro dotato di “polipo”; in mancanza delle condizioni di sicurezza per il vento forte il battello non ha potuto navigare.

Il battello è stato utilizzato di nuovo oggi dalle 6 alle 13, mentre ora gli addetti stanno rimuovendo i detriti dalla diga foranea

  1. COcittadino

    Quando il normale funzionamento del battello spazzino fa notizia bisogna farsi qualche domanda….

  2. ettore

    Ne parlano solo quando fanno qualcosa !!!!!!
    Due persone 2 che puliscono I marciapiedi !!!!
    e dovremo ringraziare per questo servizio ???
    Poi la pulizia dalle foglie su Biale Varese non si fa’ quando piove !!! ma nelle giornate precedenti e di bel tempo !!!!!

  3. Non dovrebbe essere una notizia..ma se continuano a segnalare dal palazzo rispondono..certo l’ordinario andrebbe fatto senza enfasi

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata