Attualità

Rsu: Uil, trionfo Sant’Anna e Coppia “piange”. Cgil domina i Comuni e Ghirotti punge

In questi giorni, per il comparto della funzione pubblica, sono andati al voto in provincia di Como circa 7.800 lavoratori e  a “rate” arrivano i risultati delle elezioni comasche per le Rsu – le rappresentanze sindacali unitarie – del comparto (ex Asl, Comuni, ospedale tanto per dare riferimenti di massima). In questi giorni, per il comparto della funzione pubblica, sono andati al voto in provincia di Como circa 7800 lavoratori.

In attesa della Cisl, si sono scatenate Cgil e Uil, ognuna rivendicando i propri successi e non senza una puntina di pepe sul piatto.

In linea di massima, lo scenario semplificato dice questo: la Fp Cgil rivendica un successo ampio e generale, in particolar modo nei municipi. La Uil esalta la sua roccaforte – il Sant’Anna (ma anche l’Asst di Lecco) – in ambito sanitario e dovrebbe aver ottenuto il primato anche nell’amministrazione provinciale e al Comune di Campione d’Italia.

Per quanto riguarda la ASST Lariana (l’ospedale Sant’Anna Como), ad esempio, la Uil ha preso 684 voti per il 39,31%; la lista Nursing up 349 (20,06%); la Cgil 308 (17,70%); la Cisl 278, (15,98%); Fsi/Usae 84, (4,83%); Nursind 23, (1,32%); Fsi 14, (0,80%). Per questo risultato il responsabile Sanità, Massimo Coppia, si è lasciato andare su Facebook: “Ovazione della Uil Fpl del Lario: Asst Lariana di Como primo sindacato, Asst di Lecco primo sindacato, Pio Albergo Trivulzio primo sindacato. Grazie di cuore, oggi ho pianto di felicità”.

Dal canto suo, la Fp Cgil – in una nota – rivendica di essere “il primo sindacato nel Comasco, in crescita rispetto al 2015”.

“Nelle funzioni locali – prosegue il comunicato – conquista la maggioranza assoluta nel Comune di Como con 10 rsu su 18, miglior risultato di sempre (320 voti di lista su 631 votanti).

“Nel Comune di Cantù la lista Fp Cgil raccoglie 105 voti su 137, ottenendo 7 seggi su 9 (un seggio in più del 2015); nel Comune di Erba si raggiunge la maggioranza assoluta con 67 voti per la FP CGIL su 93 votanti; nel Comune di Mariano migliora il risultato del 2015 e si conferma il primo sindacato. Come in tutti i Comuni più grandi, anche nei comuni di medie dimensioni, come Cernobbio, Olgiate Comasco, Fino Mornasco, Cermenate, Lurate Caccivio la FP CGIL è il primo sindacato”.

Nel comparto sanità, la Fp è prima all’Ats Insubria con 109 voti e al Sant’Anna avanza di una posizione, quindi è il terzo sindacato dell’ASST Lariana. “Ottimi risultati anche nel comparto Stato, dove all’agenzia delle Dogane sono elette ben 5 RSU provenienti dalle liste della FP CGIL”.

“Con questo voto le lavoratrici e i lavoratori del servizio pubblico, si esprimono democraticamente e confermano la fiducia nelle politiche della FP CGIL.Riconoscendo la piena centralità della pubblica amministrazione”, ha commentato la segretaria provinciale della Fp Cgil, Alessandra Ghirotti. La quale, in un secondo passaggio, rivendica alla Cgil il ruolo di “miglior sindacato da votare”.

“Il voto delle RSU del Pubblico Impiego – afferma infatti Ghirotti – dimostra che i lavoratori riconoscono l’importanza delle RSU (con una partecipazione superiore all’80% in media) e alla CGIL il ruolo di Sindacato maggiormente rappresentativo delle lavoratrici e dei lavoratori pubblici, la Cgil è il miglior sindacato da votare. Ringraziamo tutti per l’ottimo lavoro svolto, per la fiducia accordataci e per l’importante risultato raggiunto”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata