Attualità

Sagnino e Lora, Comune e Asf accontentano i residenti: cambia la Linea 7

Dopo le proteste dei cittadini, Comune e Asf mettono mano alla Linea urbana 7 del trasporto pubblico.  La decisione, oltre che con l’azienda è stata condivisa con l’Agenzia del trasporto e prevede una diversa distribuzione del servizio tra i quartieri di Lora e di Sagnino.

Verrà quindi garantita una corsa ogni 20 minuti con mezzi attrezzati anche per il trasporto dei disabili dalle ore 6 alle ore 22 circa per tutta la durata dell’orario estivo.

“Sono soddisfatto del lavoro congiunto svolto con l’Agenzia del trasporto pubblico e con ASF Autolinee – commenta l’assessore Vincenzo Bella – che ci ha permesso di migliorare il servizio per due importanti zone della città al di fuori della Convalle”.

  1. Un plauso per la decisione, e colgo l’occasione per far cortesemente notare ad ASF ed anche all’assessore Bella un problema di seria INSICUREZZA : i disabili che quotidianamente devono usufruire del trasporto pubblico non sono solo in carrozzina, ma anche tantissime altre persone, senza limiti d’età, che hanno seri e gravi problemi di deambulazione. Purtroppo la maggior parte degli autisti ha un comportamento discutibile nei loro confronti, di intolleranza e spesso addirittura volgare se si domanda loro di accostare, rifiutandosi nella maggior parte dei casi, anche quando i marciapiedi sono completamente sgombri da auto parcheggiate in divieto. Io stessa ho seri problemi e non potendo allungare la gamba per salire, son costretta a scendere dal marciapiede (in questo caso il gradino risulta alto il doppio) ed issarmi problematicamente e dolorosamente, la discesa poi è ancora più pericolosa! Spesso addirittura si fermano in mezzo alla strada onde evitare manovre ! Anche le mamme con passeggini hanno spesso seri problemi, col rischio di far cadere i bimbi. Infine, proprio sulla linea 7, sono in uso alcuni bus con tre posti riservati ai disabili, ma solo uno a livello quindi accessibile, per gli altri due il gradino è alto almeno 30 cm. impossibile da usare. I bus nuovi, dovrebbero tutti essere dotati del dispositivo di inclinamento a livello di marciapiede. Per finire vorrei che venisse insegnato a tutti gli autisti di controllare che i passeggeri, disabili e non, siano scesi completamente dal bus prima di chiudere le porte, troppo spesso nemmeno controllano perché impegnati a chiacchierare!

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata