Attualità

Senzatetto, Emergenza Freddo apre con un mese di anticipo: 40mila euro da Caritas

Come anticipato su queste pagine nelle settimane scorse, la tensostruttura per l’accoglienza dei senzatetto presso il Centro Pastorale Cardinal Ferrari verrà resa disponibile dal 1 novembre, un mese in anticipo rispetto all’anno scorso.

QUI TUTTE LE CRONACHE

A comunicarlo è l’ufficio stampa delle Diocesi di Como attraverso un comunicato diffuso proprio oggi:

La Fondazione Caritas Solidarietà e Servizio – Onlus annuncia che dal prossimo 1 novembre verrà riattivata a Como la tensostruttura per l’accoglienza dei senza dimora, allestita nel chiostro del Centro pastorale Cardinal Ferrari, con una capacità di 50 posti letto.

La decisione di anticipare l’apertura di un mese, rispetto allo scorso anno, condivisa dalla Fondazione Cardinal Ferrari, proprietaria del Centro pastorale, nasce dalla volontà del mondo ecclesiale comasco di dare una risposta alle esigenze di tante persone che al momento si trovano in strada.

Ph: Pozzoni

Per la gestione del servizio la Fondazione Caritas, che si farà carico di tutte le spese, preventivate in circa 40mila euro, ha provveduto all’assunzione di due operatori, che lavoreranno in sinergia con i volontari dell’associazione Como Accoglie

Alla Fondazione Cardinal Ferrari e a tutti i volontari va, fin da ora, il grazie per aver rinnovato la propria disponibilità alla realizzazione di questo servizio.

Chi volesse unirsi ai volontari, o dare il proprio contributo, può contattare la Caritas al numero 031-0353534 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.30) o scrivere a info@caritascomo.it

 

  1. Luisa Corti

    E il comune non ha ancora risolto…altro che stadio e amenità del genere: c’è gente che muore per strada d’inverno!

  2. Benita Fumagalli

    Mi fa molto piacere che la Fondazione Caritas Solidarietá e Servizio abbia anticipato al 1° Novembre l’apertura dello spazio destinato a dormitorio per 50 persone, allestito nel chiostro del Centro pastorale Cardinal Ferrari .
    Alla Caritas e a tutti i collaboratori e volontari che dedicheranno del tempo e dell’amore ai senza tetto che potranno beneficiare della tensostruttura messa a loro disposizione , va il mio applauso ; e mi faccio interprete anche dei sentimenti di tutti i miei concittadini .
    Sono ansiosa di vedere cosa metterá in opera , a favore dei senza dimora , il Comune di Como ; di spazi disponibili , come il chiostro di cui ho parlato , penso che Como ne abbia vari ; forse manca la voglia di cercarli e di vederli …
    Non sono pessimista per Natura e quindi sono certa che il Comune quanto prima ci sorprenderà…..

  3. Mariagrazia

    Se è per quello, il Comune continua a sorprenderci ……

  4. Davvero bello…complimenti a Matteo Congregalli e Comozero.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata