Attualità

SOS cultura: appello a Minghetti e Sorrentino. Intervista a Guzzetti, i mercati venuti dall’Est. Esce ComoZero Settimanale

Summertime, and the livin’ is easy.

Venerdì è un giorno meraviglioso in assoluto. E lo è anche perché, tra l’altro, esce ComoZero Settimanale. Quindi, al solito, cominciamo con le Info importanti:

COMOZERO SETTIMANALE E DOVE TROVARLO: ECCO LA MAPPA (AGGIORNATISSIMA STAVOLTA) DELLA DISTRIBUZIONE

Da dove partiamo questa volta? Ricominciamo da zero, in qualche modo, e torniamo a raccontare lo sfiancatissimo, asfittico, settore Cultura&Eventi in città. Ancora una volta il requiem? No. Oggi un appello, sincero, profondo, accorato, non retorico alle due persone (due donne) che iniettano costantemente vita e speranza a Cultura&Eventi. Barbara Minghetti e Fedora Sorrentino, qui la copertina:

A questi due meravigliosi talenti dedichiamo un paio di ampie pagine (appellandoci anche a due signori, li troverete negli articoli).

Segue un’approfondita, articolata (e, scusate, rarissima) intervista a Giuseppe Guzzetti, da pochi giorni presidente onorario di Como&Seta il comitato che sostiene e lancia Como alla candidatura Città Creativa Unesco. Si parla anche di turismo e cultura e di un po’ di cosette, già che c’eravamo.

Segue una di quelle notizie che, boh, son buone, son cattive? C’è l’appalto (dopo 5 delittuosi anni) per il povero Tempio Voltiano. Bene? Certo, era ora. Ma il ritardo è un’offesa cittadina. Progetto fatto, appalto a fine mese, lavori (si spera) tra settembre e ottobre.

Nel nostro continuo e, scientificamente, ininterrotto viaggio per quartieri, negozi, strade e botteghe (perché questa città bisogna conoscerla tutta) incappiamo in due storie meravigliose.

La prima: i mercati e i prodotti dell’Est europeo sono vivi e vivacissimi a Como. Lo sapevate?

La seconda: sublime, antica e castamente voluttuosa, via Vitani:

Tra Fridays For Future e Confesercenti passa un mondo, anzi una strada, anzi meglio: una ciclabile. Ne parliamo qui:

Il lago è sempre affidato alle nobili, sublimi, sapienti e artigiane mani di Giuseppe Guin, con una nuova storia di riva e d’acqua:

Subito dopo decine di approfondimenti culturali, appuntamenti e enigmistica. Ma apriamo la sezione col caldo, morbido e sensualissimo ballo dell’anima e del tocco:

Buona lettura.

COMOZERO SETTIMANALE E DOVE TROVARLO: ECCO LA MAPPA (AGGIORNATISSIMA STAVOLTA) DELLA DISTRIBUZIONE

(Immagine di copertina: ©Carlo Pozzoni per ComoZero. Diritti riservati su tutte le immagini pubblicate su questo sito)

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata