Attualità

Ticosa, Villa Olmo, grande mostra, “scippo” varesino: esce ComoZero settimanale

Dopo 15 giorni di pausa natalizia, torna ComoZero settimanale cartaceo. Il nuovo numero è in distribuzione da questa mattina ed entro la giornata sarà disponibile negli oltre 100 distributori gratuiti diffusi per la città.

QUI LA MAPPA PER TROVARE LA VOSTRA COPIA

Come si evince facilmente dal titolone riassuntivo in copertina, è un numero particolarmente ricco di vicende “scabrose”: ci sono tutti i dettagli del maxiprogetto per l’area Ticosa presentato dall’imprenditore Paolo De Santis (con i piccanti e potenziali risvolti politici), c’è la rischiosa situazione di stallo in cui è finito il recupero di Villa Olmo, a oggi un guscio vuoto a 5 anni dall’erogazione dei 5 milioni di Fondazione Cariplo (con il Comune che ora deve correre al riparo per non perdere i fondi), c’è l’addio dell’Accademia di Mendrisio alla proposta di portare nell’ex Uli il prestigiosissimo Archivio del Moderno, a vantaggio di Varese.

E ancora: una lunga intervista all’assessore alla Cultura Simona Rossotti che svela la grande mostra del 2019, tutto il progetto per il rilancio delle immense aree ex Lechler e Albarelli a Ponte Chiasso (con 1.400 posti auto in arrivo), le mamme in rivolta a Rebbo per l’insicurezza dei figli che vanno a scuola, la questione dei parcheggiatori abusivi in viale Varese, un clamoroso retroscena sulla nomina di Fabio Banfi a direttore generale dell’Asst Lariana, la storia del comasco morto sul Titanic, l’ipotesi di ronde a San Fermo contro ladri e rapinatori, tutti gli appuntamenti culturali dei prossimi giorni e altro ancora.

Buona lettura a tutti.

QUI LA MAPPA PER TROVARE LA VOSTRA COPIA

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata