Attualità

Una nuova alba per la Ticosa: c’è il sì per il piano di bonifica

E’ andata particolarmente bene per il Comune di Como il primo dei due appuntamenti cruciali che si tengono oggi, lunedì 10 giugno.

Ticosa e giardini a lago: l’epocale lunedì della giunta Landriscina (e i comaschi sperano)

Alla conferenza dei servizi sull’area ex Ticosa, alla quale erano presenti i rappresentanti del Comune, della Provincia e degli enti coinvolti, c’è stato infatti un “sì” su tutta la linea. Da Palazzo Cernezzi infatti fanno sapere che “il documento è stato approvato per intero. A breve l’area tornerà a disposizione dell’amministrazione comunale per gli interventi di bonifica”.

Dopo il passaggio dell’area al Comune di Como grazie all’accordo firmato con Multi, il futuro di quell’area pare più certo. Il momento dell’ultimazione (dopo 7 anni e mezzo e 5 milioni di euro) della bonifica sembra più vicino. Certo, non una questione semplice: milioni di metri cubi di terra da sbancare e una maxipulizia definitiva di tutto quanto si cela sotto la brulla distesa attuale.

Il “sì” alla conferenza dei servizi di oggi fa però sembrare anche più vicino il maxi progetto presentato dall’assessore all’Urbanistica Marco Butti, solo qualche settimana fa, all’assemblea annuale di Ance.

Futuro Ticosa: Municipio, Santarella culturale, 1000 parcheggi. Hotel e negozi a Palazzo Cernezzi

  1. Luisa Corti

    Noooo, di già?

Rispondi a Luisa Corti Annulla risposta

la tua mail non sarà pubblicata