Attualità

Via Palestro, piccola sorpresa: riapre lo Spazio Gioco. Nidi: liste d’attesa ancora bloccate

Chiesto a gran voce dalle famiglie riaprirà a breve. Lo spazio Gioco di via Palestro tornerà operativo in qualche settimana. Si tratta di una delle tre strutture dedicate ai cosiddetti “servizi aggiuntivi” ai nidi che l’assessore Amelia Locatelli ha chiuso qualche mese fa per far fronte alla cronica assenza di operatori nelle strutture cittadine.

Oggi con la composizione del bilancio Locatelli e il collega Adriano Caldara hanno trovato nuove risorse. “10mila euro per quest’anno e altri 35mila per il prossimo – spiega Locatelli – in effetti la struttura di via Palestro era molto apprezzata da mamme e papà, mi ero impegnata per trovare i fondi e ce l’abbiamo fatta”.

Per “servizi aggiuntivi” si intendono offerte per i bimbi come il massaggio, la musica e soprattutto lo spazio gioco che inizia i piccoli alla comunità. Tipicamente il servizio è controllato da un genitore o da una persona di riferimento ma impegna anche il personale comunale.

Personale che vive in continua emergenza tanto che (come raccontavamo qui) ci sono almeno 70 bambini in attesa di entrare nei nidi comunali. “La situazione è ancora bloccata – evidenzia l’assessore – forse riusciremo a recuperare posti con il nuovo anno, da gennaio. Il punto è che ogni volta che cerchiamo di tamponare si creano nuovi problemi, non è davvero facile”.

Per quanto riguarda via Palestro i nuovi fondi saranno varati con l’approvazione del Bilancio, quindi verrà indetta una gara veloce per l’affidamento a una cooperativa. “Abbiamo stanziato fondi anche per il 2018, confidiamo di partire in pochissimo tempo”.

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata