Attualità

VIDEO Tragedia Maxwell, il ricordo del sindaco. Aleotti (M5S): “Una targa per i 4 giovani morti”

Si è aperto con il discorso del sindaco Mario Landriscina in ricordo del 15enne Maxwell Osei, annegato venerdì scorso davanti a Villa Geno, il consiglio comunale di lunedì 10 maggio. Il primo cittadino ha anche chiesto e naturalmente ottenuto l’osservanza di un minuto di silenzio da parte dell’aula.

“Chiedo anche a voi – ha affermato il primo cittadino nel suo discorso, rivolto a tutti i consiglieri – al di là delle appartenenze, di aiutarci per capire cosa possiamo fare per evitare queste situazioni. Forse non facciamo abbastanza, forse dobbiamo investire di più: per questo mi appello a tutti voi”. Di seguito, il video integrale del discorso di Mario Landriscina.

Non soltanto il sindaco è intervenuto sul dramma di Maxwell ma anche diversi altri consiglieri.
L’esponente del Movimento Cinque Stelle Fabio Aleotti ha avanzato una proposta particolare: “Apporre (nella zona di viale Geno, dove si è consumata la tragedia, ndr) un cartello in memoria e che rechi i nomi dei quattro giovani ragazzi che hanno perso la vita negli ultimi quattro anni. Forse potrebbe valere di più di un asettico di divieto e sensibilizzare chiunque passi da quel luogo”.

Sia i consiglieri Lorenzo Cantaluppi (FdI) e Luca Biondi (Forza Italia) hanno testimoniato vicinanza alla famiglia e agli amici del ragazzo.

Il consigliere di Svolta Civica Vittorio Nessi ha sottolineato come “la città abbia avvertito il dolore per la morte di un giovane, provato smarrimento, lasciato attoniti”. Il consigliere ha poi invitato a valutare una “scuola di nuoto per le scuole, perché tutti devono saper nuotare”.

Anche il consigliere della lista “Rapinese Sindaco” Fulvio Anzaldo ha invitato a valutare interventi di sensibilizzazione nelle scuole. “Non mettiamo però ulteriori barriere alla bellezza del nostro lago”, ha aggiunto Anzaldo.

“Io penso a una cartellonistica che possa essere più efficace del semplice divieto”, ha aggiunto l’esponente del Gruppo Misto, Ada Mantovani.

Il capogruppo del Pd, Stefano Fanetti, dopo aver ringraziato il sindaco per il discorso d’apertura, ha rilanciato la necessità della sensibilizzazione nelle scuole sui pericoli del lago, oltre a invitare a valutare un maggior presidio delle sponde in particolare nella zona di viale Geno.

PER APPROFONDIRE: Dramma di viale Geno, Negretti: “Un opuscolo per alberghi e negozi sui pericoli del lago”

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata