Attualità

Villa Olmo, c’è l’ordinanza: “Aree verdi aperte alle persone, vietate ai cani”

E’ stata pubblicata l’ordinanza ufficiale – benché definita “temporanea” dal Comune – con cui si regolamentano l’accesso e la fruizione del parco di Villa Olmo e dell’orto botanico quando sarà aperto. Non ci sono grandi novità rispetto agli indirizzi già emersi anche se un dettaglio è più preciso di prima.

Rispetto all’utilizzo delle aree verdi di Villa Olmo, infatti, nell’ordinanza è confermata la possibilità per le persone di potervi accedere (anche se temporaneamente vi sono ancora i cartelli di divieto per esigenza di attecchimento definitivo del manto). Si parla in sostanza dei “quattro tappeti erbosi del parterre fronte lago e quelli del parco e dell’orto botanico, laddove non espressamente vietato”.

Per quanto riguarda “i cani o altri animali domestici, potranno accedere solo lungo i viali, se tenuti al guinzaglio e sotto la vigilanza del proprietario. I proprietari dovranno raccogliere eventuali escrementi depositati dagli animali”. Concetto ribadito anche in un secondo punto dell’ordinanza dove si legge testualmente che è proibito “consentire agli animali domestici di entrare nelle aree verdi, nonché di depositarvi le deiezioni (solide e liquide)”.

  1. Leopold Bloom

    E gli umani ?

  2. MASSIMO POZZETTI

    si saranno ricordati dell’accessibilita’ ai disabili ?

  3. Comino

    Massimo, a giudicare dalla ghiaia profonda direi di no, come sono state scordate le mamme con i passeggini.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata