Attualità

Week-end di Natale con bus e battelli, tutta la verità del Comune: i numeri (con sorpresa)

Riportiamo alla lettera quanto comunicato dal Comune di Como in questi minuti. Ecco il bilancio del trasporto pubblico relativo ai primi weekend di Natale, il bilancio è davvero incoraggiante, segno di un cambio di mentalità in corso:

Sono arrivati i primi riscontri sull’utilizzo delle promozioni per raggiungere il centro città evitando il traffico, attivate dal Comune con la collaborazione di enti pubblici e privati, nei primi tre fine settimana della manifestazione Città dei Balocchi. Il quadro complessivo andrà valutato una volta ottenuti i dati mancanti, compresi quelli delle linee ferroviarie. Dai risultati finora raccolti si conferma l’efficacia delle iniziative proposte e adottate dai visitatori.

L’opzione più utilizzata dagli utenti fino a questo momento risulta quella della sosta all’autosilo Valmulini al costo di € 1,00 per tutto il giorno + biglietto gratuito andata/ritorno del bus per il centro città per tutti gli occupanti dell’auto: è stata scelta finora da 1.851 persone. Nel primo weekend (23-24/11) sono stati staccati 60 biglietti gratuiti del bus, nel secondo (30/11, 1/12) 458, nel terzo (7-8/12) 1.333.

Solo sui bus di rinforzo istituiti tra Camerlata e piazza Cavour sono stati trasportati, nei primi tre weekend dall’introduzione, 1.275 passeggeri in direzione del centro e 1.208 passeggeri in direzione Camerlata.

La promozione attivata insieme alla Navigazione (€ 1,30 andata/ritorno in battello Tavernola-piazza Cavour), sono stati venduti 559 biglietti agevolati nei giorni 23, 24 e 30 novembre, dei quali 447 nella sola giornata di sabato 30 novembre, e 1.201 nei giorni 1, 7 e 8 dicembre.

Per quanto riguarda il tempo di percorrenza degli autobus, quest’anno rispetto all’anno scorso i ritardi sono stati abbattuti con la chiusura al traffico di via Milano dalle 13 alle 20.

Di seguito il confronto tra i ritardi rilevati l’8 dicembre 2018 e l’8 dicembre 2019 a Porta Torre

Linea 1 San Fermo – Chiasso

2018: 10 – 20 min
2019: 0 – 5 min
Media ritardo nei giorni festivi: max 4 minuti

Linea 7 Sagnino – Lora

2018: 20 – 30 min
2019: 5 – 8 min
Media ritardo nei giorni festivi: max 3 minuti

Linea C50 Como – Cantù

2018: 12–18 min
2019 meno di 5 minuti
Media ritardo nei giorni festivi: assenza di ritardo

Si prevede che lo sciopero di Trenord domenica 15 dicembre comporterà un aumento del traffico in città, in concomitanza con la partita allo stadio Sinigaglia, dove sarà vietata la sosta a partire dalle ore 10,30 della mattina. Il rischio di congestionamento del traffico è elevato.

Il Comune di Como ha chiesto all’Agenzia del trasporto pubblico locale di incrementare, per la giornata di domenica, i servizi di trasporto sulle due principali direttrici della linea 1 da piazza Camerlata a piazza Cavour e della linea C50 da Albate a piazza Cavour.

  1. Ale

    Bene. Avanti col Valmulini + chiusura di via Milano. Bisogna insistere.

  2. Andreab

    Bah io ho controllato i posti liberi del Valmulini e sono sempre stati superiori a 400 a fronte di quelli del centro esauriti..

  3. Molto bene per i dati!! Adesso via lo stadio dalla città!! E’ ora di trovare una soluzione per non chiudere le strade ed eliminare i parcheggi, in una zona nevralgica della città, almeno nei grandi periodi d’afflusso gente, vedi Natale!!!

Rispondi a Ale Annulla risposta

la tua mail non sarà pubblicata